Ultimo aggiornamento alle 20:48
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

da palazzo campanella

Sanità e nuova politica dell’acqua, la maggioranza Occhiuto detta l’agenda delle priorità al Consiglio regionale

Il centrodestra riprende a tappe forzate il cammino: in aula giovedì Azienda Zero, incentivi al personale sanitario e riforma della Sorical. In attesa delle surroghe degli eletti (e della nuova fas…

Pubblicato il: 16/10/2022 – 19:12
Sanità e nuova politica dell’acqua, la maggioranza Occhiuto detta l’agenda delle priorità al Consiglio regionale

REGGIO CALABRIA L’ultima seduta è stata il 30 agosto, un po’ di pratiche di bilancio di ordinaria amministrazione, poi il dibattito sull’arrivo dei medici da Cuba con l’informativa del governatore e commissario della sanità Roberto Occhiuto, quindi la (lunga) pausa per la campagna elettorale delle Politiche e ora la ripresa. Il Consiglio regionale riaccende i lavori ritornando nel vivo della sua attività e apprestandosi a cambiare pelle e fisionomia – anche politica – con le surroghe degli eletti al Parlamento che ridisegneranno la “geografia” consiliare. Per le sostituzioni dei neo deputati e dei neo senatori se ne parlerà ancora più in là nel tempo, nel frattempo l’attività istituzionale, già ripartita con la seduta di alcune commissioni, in questa settimana si avvia a entrare nel vivo seguendo l’agenda dettata dal presidente Occhiuto e della sua maggioranza di governo. Giovedì 20 ottobre torna a riunirsi, dopo 50 giorni, il Consiglio regionale e l’ordine del giorno indica plasticamente le priorità dell’agenda di Occhiuto, della sua Giunta e del centrodestra.

Le priorità dell’azione legislativa

Al momento, sono nove i punti all’odg ma per come preannunciato in una nota diramata dal presidente di Palazzo Campanella Filippo Mancuso il “vero” ordine del giorno di giovedì sarà ufficializzato solo alla vigilia, dopo che le commissioni in programma – segnatamente la Quarta Ambiente in programma domani e la seconda Bilancio in programma mercoledì – avranno licenziato le pratiche da inserire last minute nell’elenco di quelle da portare in aula. Sul tavolo dunque ecco l’immancabile sanità ma anche il tema della gestione dell’acqua in Calabria, due riforme su cui Occhiuto sta spingendo e che troveranno un nuovo step il 20 ottobre in Consiglio regionale. Fronte sanità, si profila l’approvazione di nome tese a puntualizzare sempre di più le prerogative e le funzioni di Azienda Zero, l’ente di governance della sanità calabrese guidato dal commissario Guseppe Profiti, sempre più braccio operativo e strategico del commissario Occhiuto, così come arriverà in aula anche una parte della “manovra d’autunno” annunciata nei giorni scorsi sempre da Occhiuto e Profiti, in particolare quella relativa agli incentivi fino a 100 euro per gli operatori sanitari che vogliono ulteriormente contribuire a colmare la grave carenza di personale in modo da evitare il ricorso all’esterno (in pratica alle cooperative di intermediazione finite nel mirino di Occhiuto). In più, in aula dovrebbe approvare anche la proposta di legge regionale che completa il percorso di individuazione della Sorical quale futuro gestore unico del servizio idrico integrato in Calabria, con la norma che prevede la cessione gratuita di quote della Spa ai Comuni del neocostituito ambito unico regionale.

Le priorità programmatiche prima della nuova fase politica

Insomma, la maggioranza Occhiuto si accinge a procedere a tappe forzate puntando sulle priorità e sulla forza dei numeri, forza che le Politiche del 25 settembre hanno ulteriormente puntellato a livello di coalizione. Poi, verosimilmente da fine ottobre e agli inizi di novembre, una volta consumate le trattative romane per il governo e il Parlamento, si aprirà la partita più prettamente politica con la nuova fase che sarà determinata dalle surroghe sia in Consiglio sia in Giunta regionale, surroghe che inevitabilmente saranno destinate a modificare gli assetti nella maggioranza di governo e all’interno dei singoli partiti. (c. a.)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x