Ultimo aggiornamento alle 20:57
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Lotta ai clan

Operazione Gentleman, catturato in Argentina Alfonso Maiorano

Il 68enne era ricercato nell’ambito dell’inchiesta sul narcotraffico internazionale. Avrebbe avuto contatti con i narcos sudamericani

Pubblicato il: 28/10/2022 – 17:45
Operazione Gentleman, catturato in Argentina Alfonso Maiorano

BUENOS AIRES È stato individuato e catturato nella provincia di Buenos Aires Carmine Alfonso Maiorano. Il 68enne era ricercato perché destinatario della misura cautelare in carcere adottata a suo tempo dal gip di Catanzaro, su richiesta della Procura della Repubblica del Capoluogo.
La misura era stata emessa nell’ambito del procedimento penale n. 3376/13 RGNR mod. 21-Dda (c.d. operazione Gentleman), sulla base della ritenuta sussistenza (nella fase delle indagini preliminari che necessita della successiva verifica processuale nel contraddittorio con la difesa) di gravi indizi in ordine al delitto di cui all’art. 74 d.p.r. 309/90, riguardante l’associazione finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti, per i presunti contatti con i narcos sudamericani per conto di gruppi criminali operanti nella Sibaritide.
Con riferimento a tale vicenda associativa, nell’ambito del medesimo procedimento penale, dopo il fermo di indiziato di delitto adottato dal pm, era stata emessa, in data 10.3.2015, dal gip di Catanzaro, su richiesta della Distrettuale Antimafia di Catanzaro, l’ordinanza di misura cautelare eseguita, all’epoca, nei confronti di numerosi altri soggetti.

L’arresto

L’arresto provvisorio è intervenuto nell’ambito della procedura di estradizione avviata, dalla Procura della Repubblica Direzione distrettuale antimafia di Catanzaro, a seguito di una complessa attività investigativa delle Squadre Mobili di Cosenza e Catanzaro, coordinate dalla Direzione distrettuale antimafia di Catanzaro, che ha consentito di ricostruire la rete relazionale dell’uomo attraverso alcuni profili facebook utilizzati dallo stesso, sotto falso nome. che sono stati successivamente localizzati a Buenos Aires.
La collaborazione del Servizio centrale operativo della Polizia di Stato, e del Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia, ha consentito l’effettuazione di ulteriori accertamenti della Polizia Federale argentina che ha portato al rintraccio, la sera di mercoledì scorso, del latitante nei pressi della sua abitazione.
Per il 68enne, il procedimento penale, allo stato, si trova nella fase dell’Udienza preliminare dinanzi al guo del Tribunale di Catanzaro, che si è lungamente protratta, nei suoi confronti, in ragione del suo stato di irreperibilità.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x