Ultimo aggiornamento alle 22:19
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

il documento

Cosenza, Il gruppo consiliare “BiancaRendeSindaca” presenta mozione sul servizio di polizia

La mozione è stata poi sottoscritta dai capigruppo di maggioranza. L’obiettivo è evitare ulteriori disagi del controllo su strada

Pubblicato il: 23/11/2022 – 16:19
Cosenza, Il gruppo consiliare “BiancaRendeSindaca” presenta mozione sul servizio di polizia

COSENZA Il gruppo consiliare al Comune di Cosenza “BiancaRendeSindaca” ha presentato una mozione, poi sottoscritta dai capigruppo di maggioranza. Scopo della mozione, che sarà discussa in occasione di uno dei prossimi consigli comunali programmati per il mese di novembre, è quello di cercare di evitare che si possa aggravare il servizio di polizia e controllo su strada.

La mozione

«Le problematiche legate alla carenza di personale in cui versa l’ente sono ormai note e sono state più volte oggetto di discussione e confronto politico», scrivono i consiglieri. «Abbiamo richiesto e sollecitato l’amministrazione ad adoperarsi per una efficace riorganizzazione degli uffici per rendere il lavoro più efficiente, formulando proposte e soluzioni che potessero in qualche misura consentire un seppur minimo ma necessario miglioramento soprattutto in favore degli uffici estremamente deficitari in termini di organico. In attesa delle auspicabili procedure concorsuali, e dopo avere appurato che vi sono Agenti di Polizia Municipale che legittimamente non possono essere adibiti al servizio esterno, abbiamo reiteratamente richiesto la dislocazione di queste unità di personale presso altri uffici particolarmente sofferenti (Tributi, Stato civile, Educazione, Mobilità, Anagrafe ecc.)», si legge ancora. «Oggi constatiamo con compiacimento che il governo politico dell’ente, dopo le nostre insistenti sollecitazioni, con delibera 134 del 06.10.2022 e successiva determinazione dirigenziale 1774 del 13.10.2022, ha indetto una manifestazione di interesse per consentire eventuali diversi dislocamenti ovvero mobilità in altri uffici a tutti gli Agenti di Polizia Municipale, ritenendo però un errore non avere operato alcuna distinzione tra idonei e non idonei al servizio esterno. Di conseguenza ove a tale manifestazione di interesse dovessero partecipare anche Agenti idonei al servizio esterno, si verificherebbe il rischio di una ulteriore riduzione di controllo sul territorio e di servizi pubblici essenziali che non possiamo permetterci», chiosano.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x