Ultimo aggiornamento alle 20:34
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

la protesta

«Buio pesto all’Asp di Catanzaro: siamo gli unici in Calabria a non essere considerati»

Il disappunto di un gruppo degli 80 infermieri scolastici reclutati al tempo dell’emergenza Covid e oggi senza alcuna garanzia

Pubblicato il: 13/01/2023 – 21:12
«Buio pesto all’Asp di Catanzaro: siamo gli unici in Calabria a non essere considerati»

CATANZARO “Continua il buio pesto all’Asp di Catanzaro. La vicenda di 80 infermieri scolastici è paradigmatica di come la cecità della burocrazia non consenta di dare risposte ai pazienti e metta a rischio il futuro dei lavoratori.  Gli infermieri scolastici, nella fase più acuta dell’emergenza, sono stati prima contrattualizzati dall’Asp di Catanzaro con rapporti di tipo Co.Co.Co. per dare risposte in un luogo così sensibile come le scuole. Dopodiché hanno prestato servizio presso i centri vaccinali e poi ancora nei reparti a supporto delle attività Covid. Sono stati quindi sempre in prima linea nel contrasto della pandemia. Come ringraziamento, l’Asp di Catanzaro li ha mandati a casa”. Così in una nota un gruppo degli 80 infermieri in questione. “Tutto questo – prosegue la nota – nonostante le croniche necessità di personale nei reparti degli ospedali sotto la gestione dell’Asp e, come ulteriore beffa, ci sarebbe stato probabilmente un errore nelle procedure amministrative. A differenza dell’Asp di Catanzaro nelle altre aziende sanitarie provinciali calabresi, i contratti degli infermieri scolastici sono stati prima rinnovati fino al 31 dicembre 2022 e poi ancora prorogati fino al 30 giugno 2023 in attesa della probabile stabilizzazione raggiungendo a quel punto i 18 mesi lavorativi necessari, come prevede la norma inserita nell’ultima legge di bilancio. Ancora una volta si ribadisce come il futuro lavorativo di uomini e donne sia nelle mani di burocrati più o meno capaci”.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x