Ultimo aggiornamento alle 12:53
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 6 minuti
Cambia colore:
 

l’appello al ssn

«Rafforzare il sistema dei servizi pubblici rivolti alla salute psicologica dei cittadini»

Il Coordinamento degli Psicologi Direttori di Dipartimento, Distretto e Struttura Complessa e dei Responsabili delle Aziende Sanitarie Locali e delle Aziende Ospedaliere italiane unisce con forza …

Pubblicato il: 26/01/2023 – 20:35
«Rafforzare il sistema dei servizi pubblici rivolti alla salute psicologica dei cittadini»

Il Coordinamento degli Psicologi Direttori di Dipartimento, Distretto e Struttura Complessa e dei Responsabili delle Aziende Sanitarie Locali e delle Aziende Ospedaliere italiane unisce con forza la propria voce all’appello dei colleghi Direttori dei Dipartimenti di Salute Mentale, nel rappresentare come la situazione attuale in cui si trova il Servizio Sanitario Nazionale sia tale da farlo risultare impotente nel far fronte alla necessità, non più differibile, di garantire risposte al bisogno di salute della popolazione, aggravato dal crescente disagio psicologico.

Indubbiamente, tale significativa difficoltà è stata ulteriormente accresciuta dall’impatto “drammatico” della Pandemia COVID-19, con il richiamo urgente ad una responsabilità comunitaria della tutela della salute psicologica dell’età evolutiva, delle fasce più fragili, della popolazione tutta. Consapevoli che l’attuazione del PNRR rappresenti un’occasione imperdibile per un profondo rinnovamento dei modelli assistenziali del Servizio Sanitario Nazionale, fondati su un radicamento territoriale dei processi di cura ed una visione ecosistemica della salute, riteniamo necessario un coraggioso ed ingente investimento culturale ed economico per il suo potenziamento. Siamo profondamente convinti che il disagio psicologico diffuso e la sofferenza mentale necessitino di risposte appropriate ed integrate, che solo il Servizio Pubblico adeguatamente rafforzato può essere in grado di fornire, svolgendo un ruolo di regia e di coordinamento di risorse che altrimenti rischiano di essere disperse in interventi frammentari e di scarso impatto, grazie ad una programmazione delle politiche sanitarie che, attraverso la proattività degli interventi e un fondamento sulla promozione della salute, riattivi processi trasformativi dei servizi e migliorativi dei percorsi di presa in carico del bisogno. Il depauperamento di risorse del Servizio Sanitario Nazionale, coniugato all’aumento esponenziale della domanda ha prodotto una doppia impasse: da un lato risulta spesso impossibile offrire, anche per situazioni di gravità clinica, i percorsi di cura previsti dai Livelli Essenziali di Assistenza, dall’altro diviene ancor più impraticabile realizzare spazi ed interventi rivolti a chi ancora non ha superato il confine che separa il disagio dal disturbo e per i quali è fondamentale trovare risposte mirate ad una efficace prevenzione, con azioni di sostegno e promozione rivolte ai singoli e ai loro sistemi familiari e alle comunità. L’impegno che da anni gli psicologi svolgono in modo trasversale nei servizi socio-sanitari, nei servizi di salute mentale, nei servizi per le dipendenze patologiche, negli ospedali, nei consultori familiari, nelle cure primarie, nei servizi per la comunità, nella prevenzione e nella riabilitazione, nel supporto agli operatori e alle organizzazioni, ha promosso un sapere condiviso attorno alla rilevanza degli aspetti psicologici nei processi assistenziali delle cittadine e dei cittadini, ha ampliato l’orizzonte degli interventi in un ventaglio che si estende dalla psicologia della salute e promozione del benessere alla psicoterapia, dal lavoro sul singolo nelle diverse fasi di vita ad azioni sistematiche sulla comunità. Richiediamo, perciò, che vengano destinate alle Regioni risorse dedicate che permettano un piano straordinario di assunzioni nelle ASL al fine di garantire equità di accesso alla popolazione attraverso una adeguata ed accurata assistenza per i diversi bisogni, richiamando una specifica attenzione alla realizzazione di percorsi di accoglienza, ascolto e risposta psicologica rivolta ai giovani e giovanissimi e rivendicando per ciò una risposta prioritaria. Si ricorda, come già fatto nell’appello dei Direttori dei Dipartimenti di Salute Mentale, che siamo ancora ben lontani dal raggiungere il previsto 5% del fondo sanitario da destinarsi alla Salute Mentale e che ciò corrisponde ad un preciso diritto dei cittadini italiani che tutte le Istituzioni, da mandato costituzionale, hanno il dovere di salvaguardare. Perché non c’è Salute senza Salute Psicologica. Il Coordinamento degli Psicologi Direttori di Dipartimento, Distretto e Struttura Complessa e dei Responsabili delle Aziende Sanitarie Locali e delle Aziende Ospedaliere italiane confida che le illustri Signorie Vostre, che tanto si impegnano nella difesa dei diritti delle Cittadine e dei Cittadini e nella costruzione del futuro delle nuove generazioni, sappiano operare con saggezza e lungimiranza nel perseguire percorsi di promozione della salute e del benessere della comunità.

I nostri più cordiali saluti.

Il Coordinamento degli Psicologi Direttori di Dipartimento, Distretto e Struttura Complessa, e Responsabili delle Aziende Sanitarie Locali e Aziende Ospedaliere

Il coordinamento, allo stato attuale, è costituito dai seguenti 85 psicologi direttori e responsabili (riportati in ordine alfabetico):

Abrami Maria Angela Asst Spedali Civili Brescia

Agnesoni Monica Asl Citta’ Di Torino

Agostinelli Laura Asst Franciacorta

Alessandroni Vinicio Asur Av 5

Amendola Maria Francesca Asp Cs

Amico Sergio Asp Ct

Angelucci Paola Usl Umbria 2

Annunziata Maria Antonietta Irccs Cro Aviano

Arduino Giuseppe Maurizio Asl Cn1

Artico Nicola Ausl Toscana Nordovest

Asci Luana Liberata Asl Roma 6

Audisio Monica Asl Torino 5

Barbin Osvalda Caterina Asl To 4

Basile Assunta Aou Siena

Biffa Gabriella Irccs Aou San Martino

Bonansea Alessandro Asl Torino 3

Bordonaro Daniela Asp Ct

Brambatti Luca Ausl Pc L

Buono Gianuario Asl Roma 6

Cafiso Roberto Asp Sr

Calcaterra Andrea Asst Valle Olona Va

Cantoresi Paolo Ausl Toscana Nordovest

Caporali Fabrizio Asl Roma 1

Castaldo Rossella Asl Roma 2

Cherchi Gesuina Ats Sardegna

Colombari Patrizia Asl Vc

Conio Nicoletta Asl 2 Liguria

Danesi Francesca Ausl Re

De Simone Simona Asl Roma 3

Della Scala Simonetta Asl Roma 6

Demaria Fabrizio Aou Ss

Di Matteo Marina Asl Napoli 3 Sud

Dondi Paola Aou Mo

Facciabene Milena Asur Av 5 Marche

Fagni Fabrizio Ausl Toscana Centro

Filardi Natalina Asp Basilicata

Fistemaire Patrizia Ausl Toscana Nordovest

Gabriele Giuseppina Asl Roma 2

Gallo Gabriella Ausl Bo

Garosi Simona Ausl Toscana Sudest

Gentile Salvatore Asm Basilicata

Giaccherini Susanna Ausl Toscana Sudest

Giove Marcello Asl To 4

Guella Chiara Apss Tn

Indrimi Mara Asl Rom 2

Inneo Giuseppe Asl Roma 6

Lanfranchi Fiorella Asst Bg Est

Loiacono Ninfabarbara Asst Brianza

Longo Barbara Asl Vt

Lusetti Eleonora Asl 3 Liguria

Madeo Meri Ausl Vda

Mancaruso Alessandra Ausl Bo

Mancini Giovanni Usl Umbria 1

Mantovani Alessandro Ausl 5 Veneto

Marchese Gaetano Asp Cs

Marenco Giancarlo Asl At

Mazza Umberto Asst Niguarda Mi

Mellana Maurizio Asl At

Meneghini Cristina Ausl Fe

Menghini Giacomo Asl Roma 6

Micheletti Antonella Usl Umbria 1

Milano Stefano Asl Roma 2

Mini Alessio Ausl Nordovest Toscana

Mozzoni Fiammetta Ausl Toscana Nordovest

Nanni Rachele Ausl Romagna

Nuzzolo Lilia Asl Ce

Papa Margherita Ausl Toscana Sudest

Pavani Valentina Ausl 5 Polesana Veneto

Pianigiani Luca Ausl Toscana Sudest

Pifferi Giorgia Ausl Mo

Presutti Michele Asl To 3

Ravera Roberto Asl 1 Liguria

Rigamonti Vittorio Asst Lecco

Rogora Chiara Asl Roma 2

Sacchelli Cinzia Asst Crema

Salvago Fabrizia Ao Brotzu

Santisi Antonina Asp Messina

Sava Vito Auslss 6 Veneto

Scampati Paola Asl Roma 6

Spada Maria Simonetta Asst Pg

Tomasich Alessandra Assd Rhodense Milano

Vegni Elena Unimi

Venturino Cristina Irccs Gaslini Genova

Vergani Lorena Asst Ovest Mi

Zullo Claudio Asl Napoli 1

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x