Ultimo aggiornamento alle 22:35
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

l’anteprima

Crotone-Catanzaro, Palanca: «Iemmello si è rilanciato come feci io nell’86»

“O Rey” in esclusiva a “Tutti nel Pallone”, in onda questa sera alle 21 su L’altro Corriere Tv (Canale 75). «Il Catanzaro è imprendibile»

Pubblicato il: 10/03/2023 – 15:04
Crotone-Catanzaro, Palanca: «Iemmello si è rilanciato come feci io nell’86»

CATANZARO Lunedì alle 20.30 allo stadio Ezio Scida di Crotone, di scena il derby fra i pitagorici di mister Lamberto Zauli e il Catanzaro di Vincenzo Vivarini. Per i giallorossi l’occasione ghiotta di consolidare ulteriormente la prima posizione in classifica che vale la promozione in Serie B. “Tutti nel Pallone“, format sportivo condotta da Stefania Scarfò e in onda questa sera alle 21 su L’altro Corriere Tv (Canale 75) ospita due autentiche leggende dei club calabresi protagonisti nel prossimo match di Serie C: Massimo Palanca e Antonio Galardo.

Il Derby di “O Rey”

Tredici gol da calcio d’angolo, un piede in grado di spedire il pallone in qualsiasi angolo del campo e ovviamente preciso come la mira di un cecchino, Massimo Palanca (sopra, nella foto di Roberto Talarico) si mostra soddisfatto del campionato del Catanzaro e non concede nessuna speranza agli avversari. «Il campionato è già deciso. Non c’è storia, perché 14 punti sono ormai irrecuperabili per il Crotone ma mi soffermerei invece sul lato umano della gara. Secondo me si è persa una grossa occasione, a livello politico, per dare un segnale molto importante per dare una dimostrazione di solidarietà nei confronti dei migranti protagonisti della tragedia di Cutro». Palanca si riferisce al divieto disposto nei confronti dei tifosi giallorossi residenti in provincia di Catanzaro nell’assistere al match. «Le due tifoserie avrebbero potuto insieme commemorare le vittime». Tornando al campo, Palanca commenta il campionato da record dei giallorossi. «La programmazione dà questi frutti. Merito alla società, al direttore sportivo e soprattutto al tecnico. E’ stata data fiducia e lui l’ha ripagata al meglio». Infine, un passaggio sul bomber giallorosso Pietro Iemmello, che detiene il record di gol segnati in una stagione con la maglia del Catanzaro. «Io sono molto felice per Pietro, perché era da qualche anno che aveva avuto qualche problema e Catanzaro è stato proprio la squadra ideale per rilanciarsi, quello che successe a me nell’86 quando praticamente ero a fine carriera. Però volevo rassegnarmi, cercavo una piazza per potermi rilanciare. E questa piazza era Catanzaro».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x