Ultimo aggiornamento alle 23:22
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

dai sindacati

Cgil Area Vasta, eletti i componenti della segreteria confederale

Con Scalese ci saranno Amendola, Bertuzzi, Fortuna, Callà, Pupa e Manfredi

Pubblicato il: 07/04/2023 – 20:55
Cgil Area Vasta, eletti i componenti della segreteria confederale

CATANZARO Eletti i componenti della segreteria confederale della Cgil Area Vasta Catanzaro-Crotone-Vibo Valentia che affiancherà il segretario generale, Enzo Scalese. L’elezione è avvenuta ieri mattina, nel corso dell’Assemblea generale convocata a Lamezia Terme, alla presenza del segretario generale della Calabria, Angelo Sposato. L’assemblea, quindi, a larghissima maggioranza, ha eletto nell’organismo dell’Area Vasta che risulta composto da: Giovanni Amendola, Antonella Bertuzzi, Nadia Fortuna, Antonio Callà, Maria Pupa, Cataldo Manfredi.La segreteria neo eletta è caratterizzata, oltre che da un marcato rinnovamento generazionale, da una qualificata rappresentanza del mondo del lavoro pubblico e privato, nel rispetto della rappresentanza della differenza di genere con una composizione paritaria. “Nei prossimi giorni procederò all’assegnazione delle deleghe: la composizione della segreteria è frutto di criteri politici innovativi, che vogliono proiettare la Cgil Area Vasta Catanzaro Catanzaro-Crotone-Vibo, nel futuro, partendo dalla rappresentazione della realtà del mondo del lavoro e della produzione calabrese – ha spiegato il segretario Enzo Scalese . Il contesto economico, sociale e politico in cui ci troviamo ad operare è inedito, e difficilissimo, ma nello stesso tempo è per noi una grande opportunità: una sfida molto impegnativa per nostra organizzazione che metterà in campo tutto l’impegno, la passione e la determinazione possibili. Ci concentreremo prima di tutto sulle vertenze aperte e sulle proposte in merito a lavoro, contratti e diritti, senza trascurare contesti delicati come quello della migrazione, che – come ci ha drammaticamente insegnato la tragedia di Cutro – rappresenta un argomento di stringente attualità da affrontare con coraggio e lungimiranza. Tra le nostre priorità non possono che esserci il rapporto con i giovani e le strategie per incrementare gli iscritti, a partire dalla presa in carico di istanze e bisogni e dal ruolo centrale del     territorio e delle Camere del Lavoro, con la piena inclusione e rappresentanza dei lavoratori e delle lavoratrici migranti nel sindacato”. Come è stato nello svolgimento del congresso, e nell’indicazione della segreteria confederale, lavoreremo nel percorso della valorizzazione e della ricerca di punti condivisi, nel rispetto delle sensibilità presenti in una grande organizzazione come la nostra – ha detto ancora Scalese -. Un percorso unitario che dà maggiore autorevolezza ma anche maggiore responsabilità alla Cgil verso il Paese, la Calabria ed il mondo del lavoro, fine di migliorare la nostra organizzazione e renderla sempre più vicina e aderente ai bisogni delle persone che rappresentiamo”.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x