Ultimo aggiornamento alle 20:20
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

il provvedimento

Vince il concorso all’Inps ma non può lavorare in Calabria: il Tar le dà ragione

Protagonista della vicenda una donna calabrese. L’avvocato Pitaro: «Confermato il diritto di precedenza per l’assistenza di un familiare disabile»

Pubblicato il: 07/04/2023 – 12:01
Vince il concorso all’Inps ma non può lavorare in Calabria: il Tar le dà ragione

LAMEZIA TERME Il Tar del Lazio, in accoglimento di un ricorso proposto dall’avvocato Giuseppe Pitaro nell’interesse di una candidata calabrese che ha partecipato al concorso nazionale Inps per consulenti di protezione sociale, conferma e consolida il principio secondo cui il diritto di precedenza per l’assistenza di un familiare disabile ai sensi della legge 104/92 deve essere valutato, nell’espletamento di un concorso pubblico, anche quando non è espressamente previsto dal bando. Con decreto cautelare del 07/04/2023, il presidente della Quinta Sezione del Tar Lazio ha sospeso la procedura concorsuale per garantire la priorità della scelta nell’assegnazione della sede di lavoro più vicina al domicilio del familiare disabile, per tutelarne le esigenze di assistenza. Nello specifico, la ricorrente, vincitrice del concorso, aveva impugnato il provvedimento di assegnazione alla sede di Milano, e, in funzione del mancato riconoscimento della previsione di priorità nella scelta della sede di lavoro (nella specie Lamezia Terme o in subordine Catanzaro), più vicina al luogo di domicilio familiare, in relazione alle esigenze di assistenza nei confronti di una portatrice di handicap in situazioni di gravità, aveva fatto ricorso. L’avvocato Giuseppe Pitaro ha espresso soddisfazione perché viene consolidato un principio di diritto importante, a garanzia di interessi di rilevanza costituzionale come quello riguardante la solidarietà familiare e le esigenze di assistenza, sconfessando la tesi, sostenuta dalle amministrazioni statali, secondo cui la precedenza si applica solo ove prevista dal bando.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x