Ultimo aggiornamento alle 23:17
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

I controlli

Pellet illegale importato per il mercato (anche) cosentino, denunciato un imprenditore – FOTO

Operazioni dei finanzieri e dei carabinieri del Cites al porto di Salerno. Si tratta di oltre 180 tonnellate di materiale irregolare

Pubblicato il: 27/05/2023 – 11:03
Pellet illegale importato per il mercato (anche) cosentino, denunciato un imprenditore – FOTO

SALERNO Era destinato alla distribuzione nel mercato anche nel Cosentino il pellet illegale sequestrato nel porto di Salerno. Si tratta in particolare di oltre 180 tonnellate di prodotto che la Guardia di Finanza in due distinte operazioni svolte congiuntamente con il nucleo carabinieri Cites ha individuato nello scalo commerciale della città campana.

Il pellet confezionato in oltre 12mila sacchi da 15 chilogrammi ciascuno proveniva dalla Turchia e dalla Cina e doveva essere inviato a due aziende (“Industria Compensati Colorno srl” e “Pozzi srl”), rispettivamente delle provincia di Parma e di Cosenza, i cui titolari sono stati denunciati per importazione e commercio di prodotti non a norma e per vendita di articoli aventi caratteristiche chimico-fisiche diverse da quelle dichiarate. Tutto il materiale è stato sequestrato. (redazione@corrierecal.it)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x