Ultimo aggiornamento alle 22:06
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

sanità

Livelli essenziali di assistenza, la Calabria resta “maglia nera”. Bocciata in tutte le aree

Sette le Regioni insufficienti nel 2021. La Valle d’Aosta new entry tra le peggiori. Le performance non impatteranno sui fondi

Pubblicato il: 31/05/2023 – 12:46
Livelli essenziali di assistenza, la Calabria resta “maglia nera”. Bocciata in tutte le aree

ROMA Sette Regioni inadempienti su 21 rispetto all’erogazione dei Livelli essenziali di assistenza (Lea): è il bilancio del Monitoraggio dei Lea su dati 2021 (gli ultimi disponibili) pubblicato dal ministero della Salute. Sono promosse, rispetto al complesso degli 88 indicatori di cui 22 “core” e 66 “no core”, Piemonte, Lombardia, Provincia Autonoma di Trento, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Emilia Romagna, Toscana, Umbria, Marche, Lazio, Abruzzo, Puglia e Basilicata. Che registrano un punteggio superiore a 60 – la soglia di sufficienza in una scala da zero a 100 – in tutte e tre le macroaree considerate: Servizi di prevenzione e sanità pubblica, distrettuali e ospedalieri. Valle d’Aosta (new entry tra le maglie nere) e Calabria (che si conferma sotto la sufficienza anche quest’anno) restano inadeguate su tutta la linea mentre le altre Regioni e Pa presentano “falle” almeno in una delle aree prese in considerazione.
La situazione emergenziale creata dalla pandemia – si legge nel Report che il ministero invierà al Parlamento – ha sicuramente inciso e del fattore Covid anche quest’anno come per il monitoraggio 2020 si terrà conto: le performance sui Lea valutate secondo i parametri del Nuovo Sistema di garanzia deliberato nel 2019 sono calcolate “a scopo informativo” e quindi non impatteranno sull’accesso delle Regioni alla quota integrativa del Fondo sanitario nazionale. Il quadro generale nel complesso migliora con 14 Regioni promosse a fronte delle 11 del 2020 ma siamo ancora sotto di una rispetto al 2019 quando a centrare gli obiettivi erano state 15 Regioni. Sette sono almeno per un indicatore insufficienti: Bolzano, Molise, Campania, Sicilia, Sardegna, più le due “bocciate” in tutte e tre le aree, Valle d’Aosta e Calabria. (Il Sole 24 Ore Radiocor Plus)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x