Ultimo aggiornamento alle 15:56
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

l’appello

«Sanità calabrese in crisi profonda, i dati Agenas sono oggettivi»

Il segretario nazionale di Fmt Esposito: «Politiche regionali inadeguate, è ora di cambiare rotta e dialogare con i medici per vere riforme»

Pubblicato il: 05/06/2023 – 17:01
«Sanità calabrese in crisi profonda, i dati Agenas sono oggettivi»

CATANZARO Dopo la pubblicazione dei dati di Agenas sulla grave situazione in cui versa la sanità calabrese arriva la denuncia e l’appello di Francesco Esposito, segretario nazionale della Federazione Italiana Sindacale Medici Uniti-Fismu, ora FMT (Federazione Medici del Territorio): «È giunto il momento che il Presidente Occhiuto si occupi seriamente della sanità calabrese: i dati di Agenas dicono che siamo sempre ultimi in tutte le macroaree della sanità pubblica regionale: la situazione per i cittadini (e per i medici) è grave, siamo in una crisi profonda. Invece di inventarsi iniziative mediatiche e di corto respiro come i portali sanibook e i rilevatori, o importare i medici cubani, si avvii una nuova fase basata sulle idee e la modernizzazione della sanità. Un netto cambio di rotta».
Quindi Esposito lancia alcune proposte. «Si diano certezze alle Asp ed alle aziende ospedaliere – sottolinea – puntando intanto sulla riorganizzazione dei servizi e sul rinnovo della governance: si chiuda la stagione dei Commissari e si nominino i direttori generali».
«Si dia poi – continua – un futuro ai giovani medici calabresi con assunzioni a tempo pieno. Si riformi il 118: c’è l’occasione di stabilizzare i professioni con il passaggio alla dipendenza, si faccia senza indugi. Diamo applicazione alla riforma del territorio e delle cure primarie sollecitando l’applicazione dell’Accordo regionale (Air). Si investa nei pronto soccorso con incentivi ai medici».
«Il Presidente si è fatto nominare Commissario – conclude Esposito – ha quindi il potere di dare una svolta alla nostra sanità, ma lo faccia, anche accettando le critiche, i suggerimenti e le proposte di chi è in prima linea: ne faccia tesoro per migliorare la sanità calabrese. I medici sono sempre per la risoluzione dei problemi, è la mission principale del nostro lavoro».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x