Ultimo aggiornamento alle 8:25
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

il personaggio

Operazione “Glicine”, Flora Sculco si dimette: non è più consulente di Occhiuto

Decreto del presidente della Regione che prende atto della decisione dell’ex consigliere regionale, indagata dalla Dda di Catanzaro

Pubblicato il: 06/07/2023 – 13:26
Operazione “Glicine”, Flora Sculco si dimette: non è più consulente di Occhiuto

CATANZARO Flora Sculco si è dimessa dall’incarico di consulente del presidente della Regione Roberto Occhiuto. E’ quanto emerge da un decreto dello stesso Occhiuto che prende atto della decisione dell’ex consigliere regionale, indagata nell’inchiesta “Glicine” coordinata dalla Dda di Catanzaro, inchiesta nella quale è rimasto coinvolto anche il padre, Enzo Sculco, a sua volta già consigliere regionale.  Flora Sculco era stata nominata da Occhiuto consulente lo scorso gennaio: l’incarico, a titolo gratuito riguardava “l’azione di raccordo politico istituzionale con il sistema delle autonomia locali del territorio della Provincia di Crotone, sui temi riguardanti la verifica della appropriatezza ed efficacia dell’attuazione del programma di governo, con particolare riferimento alla definizione e realizzazione degli obiettivi strategici afferenti il territorio della Provincia di Crotone in materia di comunicazione del territorio”.  (c. a.)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x