Ultimo aggiornamento alle 11:46
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

la polemica

Emergenza incendi in Calabria, la risposta della Regione al Pd: «Grave scivolone, tutti i mezzi sono in servizio»

L’assessore alla Forestazione Gianluca Gallo replica alle accuse della segreteria regionale del Partito democratico

Pubblicato il: 29/07/2023 – 19:19
Emergenza incendi in Calabria, la risposta della Regione al Pd: «Grave scivolone, tutti i mezzi sono in servizio»

CATANZARO Nessun mezzo antincendio, ancor meno quelli acquistati di recente, è fermo in deposito. Tutti sono disposti sul territorio calabrese ed in azione o comunque pronti all’impiego in caso di necessità. Lo fa sapere la Regione Calabria, in una nota con cui si fa chiarezza in ordine alle accuse lanciate dalla segreteria regionale del Pd. «Con parole e argomenti che denotano la palese volontà di strumentalizzare fatti drammatici – dice l’assessore regionale alla Forestazione, Gianluca Gallo – si affidano alle agenzie di stampa dichiarazioni infondate: in coda a giorni terribili, che hanno visto bruciare il Sud Italia e altri Paesi del Mediterraneo, si insinua il sospetto che in Calabria si sia rimasti a guardare le fiamme avanzare: si dovesse rispondere utilizzando lo stesso metro, si dovrebbe concludere che in Campania o in Puglia, regioni a guida Pd devastate dagli incendi, la colpa dei roghi sia da attribuire a quei governi regionali». «Da parte mia – prosegue Gallo – avverto invece il dovere di ringraziare cittadini e sindaci dei territori calabresi colpiti dalle fiamme, che insieme a forze dell’ordine, Vigili del Fuoco e personale delle squadre antincendio di Calabria Verde sono stati i veri eroi di una resistenza civile di fronte all’esercito di piromani criminali che per giorni ha ridotto in ginocchio la nostra terra, mandando in fumo migliaia di ettari. Negli ultimi anni la Giunta regionale ha potenziato le dotazioni di mezzi a disposizione di Calabria Verde, stringendo convenzioni operative con i Vigili del Fuoco e i Carabinieri Forestali, oltre all’impiego di strumenti tecnologici all’avanguardia. Nessun mezzo, anche in questi giorni difficili, è rimasto fermo». «Sul territorio regionale – spiega l’assessore alla Forestazione – sono quotidianamente attive 440 unità ripartire in 62 postazioni Aib, ognuna dotata di mezzo con riserva idrica. Nessuno di questi, diversamente da quanto incautamente affermato, è inattivo: alcuni sono semplicemente tenuti di riserva per essere spostati rapidamente, in caso di necessità o guasti, come avvenuto ad esempio ieri a Verbicaro, in occasione di un incendio». «Per prevenire eventuali, ulteriori tentativi di piegare a logiche di propaganda politica questioni legate al sistema antincendio – precisa inoltre Gallo – è opportuno chiarire che a partire da lunedì Calabria Verde provvederà a liquidare la quattordicesima mensilità: reperite le risorse indispensabili, si darà corso alle procedure amministrative correlate. Anche in questo caso, un dato tutt’altro che scontato, dopo i tagli apportati ai trasferimenti per la forestazione calabrese dai Governi nazionali in carica tra il 2020 ed il 2021».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x