Ultimo aggiornamento alle 17:02
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

la polemica

Pnrr, Nesci e Montuoro: «Infondato l’allarme sul definanziamento per la Calabria»

L’europarlamentare e il consigliere regionale di Fratelli d’Italia replicano al Pd e al Movimento 5 Stelle: «Non ci sarà alcuno scippo»

Pubblicato il: 08/08/2023 – 19:21
Pnrr, Nesci e Montuoro: «Infondato l’allarme sul definanziamento per la Calabria»

CATANZARO “L’allarme lanciato sul Pnrr è infondato”. E’ quanto dichiarano l’eurodeputato Denis Nesci e il Consigliere regionale Antonio Montuoro, presidente della Commissione per le politiche europee. “Infatti, non solo nessun progetto verrà meno – spiegano gli esponenti di Fratelli d’Italia – ma l’azione messa in campo dal Governo Meloni e dal Ministro Raffaele Fitto assicurerà la realizzazione degli interventi previsti anche se con altre fonti di finanziamento come le risorse europee della coesione e il Fondo Sviluppo e coesione, grazie anche all’introduzione di quelli elementi di flessibilità introdotti nei Regolamenti europei, e che sono stati il risultato dell’iniziativa di Giorgia Meloni a partite dal Consiglio Europeo straordinario di febbraio”. “Dunque, molti di questi interventi rischierebbero di non essere realizzati in quanto da un lato rischiano di non rispettare la scadenza del giugno 2026, dall’altro, per diversi aspetti rischiano di non rispettare le condizionalità previste dall’Ue. Il tanto paventato scippo delle risorse non potrà infatti verificarsi, perché gli stessi regolamenti europei vincolano, per le regioni del Sud, l’assegnazione del 40% delle risorse previste, e perché in questi mesi sono stati adottati provvedimenti concreti dal Governo a favore del Mezzogiorno e della sua crescita, e sappiamo che è in corso un confronto continuo tra Governo, Regioni ed enti locali per mettere in campo una progettualità  e un utilizzo delle risorse in grado di ridurre i divari e accrescere la competitività. Lavoro questo che ha come priorità anche quello dì assicurare una spesa di qualità, ed evitare che come troppo spesso successo nel passato agli annunci non corrispondano gli interventi, non utilizzando, o utilizzando male milioni di risorse europee e nazionali. Risorse che, vogliamo rassicurare tutti ancora una volta, spettano ai territori del Mezzogiorno, e saranno destinate alle regioni del Sud e quindi anche alla Calabria. Resta costante – concludono Nesci e Montuoro – il confronto con il Ministro Fitto sullo stato d’avanzamento della spesa relativa ai fondi del Pnrr”.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x