Ultimo aggiornamento alle 20:05
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

‘ndrangheta

Omicidio Morello, le indagini entrano nel vivo: atteso l’esito dell’autopsia

L’esame sul corpo del 49enne attirato in una trappola a Corigliano Rossano. Gli inquirenti puntano capire chi gli ha dato l’appuntamento fatale

Pubblicato il: 05/09/2023 – 19:29
Omicidio Morello, le indagini entrano nel vivo: atteso l’esito dell’autopsia

CORIGLIANO ROSSANO Saranno i risultati della autopsia a stabilire con certezza cause e modalità di morte di Carmine Morello. Il 49enne, coinvolto in operazioni anti ‘ndrangheta poi assolto, domenica è stato trovato senza vita in una zona di campagna nel territorio di Corigliano Rossano. Di lui non si avevano più notizie dal 9 agosto. I carabinieri hanno rinvenuto il cadavere dell’uomo trafitto da colpi di arma da fuoco in località Strange, al confine tra Cropalati e Mirto Crosia, nel Cosentino. Morello era stato coinvolto nell’operazione “Stop” della Dda di Catanzaro, ma era stato assolto con sentenze passate in giudicato. Dallo scorso 9 agosto i suoi familiari non avevano più notizie e avevano denunciato la scomparsa ai carabinieri. In realtà, nella immediatezza dei fatti era emerso subito che Morello aveva lasciato il cellulare nel negozio di moto di un suo amico dove lui si era recato quel giorno. Gli inquirenti, dai tabulati e dalle analisi sul cellulare, scopriranno poi che qualcuno avrebbe teso a Morello una trappola mortale dandogli appuntamento e dicendogli di non portare dietro il cellulare. Gli esiti della autopsia, che saranno depositati entro circa 90 giorni, dovranno accertare quali sono state le ferite fatali e quanti proiettili sono stati esplosi contro Morello. Saranno poi le indagini degli inquirenti ad accertare perché il 49enne è andato lì e chi gli ha dato quell’appuntamento fatale. (AGI)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x