Ultimo aggiornamento alle 19:33
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

IL FURTO

Ruba le ceneri di San Francesco d’Assisi in chiesa, lametino ai domiciliari

Danneggia il raccoglitore delle offerte dei fedeli nella Chiesa di Santa Chiara e scappa in bicicletta elettrica con la preziosa reliquia

Pubblicato il: 11/09/2023 – 14:43
Ruba le ceneri di San Francesco d’Assisi in chiesa, lametino ai domiciliari

LAMEZIA TERME Dopo essersi introdotto in una chiesa, ha danneggiato il raccoglitore delle offerte dei fedeli per scappare a bordo di una bicicletta elettrica con una preziosa reliquia di San Francesco d’Assisi. Il fatto è avvenuto nella Chiesa di Santa Chiara, in via Felice Scalzo a Lamezia Terme, dov’è intervenuto un equipaggio della squadra volante del commissariato di Polizia.
I poliziotti, giunti sul posto e acquisite le prime informazioni dai frati missionari e dai presenti, hanno accertato che l’uomo, oltre a danneggiare la cassetta delle elemosine, aveva asportato la preziosa reliquia di San Francesco d’Assisi, di valore inestimabile, contenente parte delle ceneri del Santo, che era custodita in una teca esposta all’adorazione dei fedeli nella navata della chiesa ed una teca porta “particole”. Le immediate indagini avviate dagli uomini della Polizia, attraverso la raccolta delle testimonianze dei presenti e la visione delle immagini dei sistemi di video-sorveglianza della zona, hanno consentito di acquisire ulteriori indicazioni che si sono rivelate particolarmente utili per il prosieguo delle investigazioni.
Sulla base degli elementi investigativi raccolti, è stata avviata una capillare ed incessante attività di ricerca del presunto autore del furto, che si è conclusa, nel volgere di brevissimo tempo, con l’individuazione e identificazione, da parte degli agenti, di un uomo F.G., 50enne pregiudicato lametino, intercettato e sorpreso mentre circolava a bordo di una bici elettrica in una via del centro cittadino.
L’uomo è stato sottoposto ad accurato controllo, nel corso del quale è stato trovato in possesso della preziosa “Reliquia di I grado delle ceneri di San Francesco d’Assisi”, così detta perché contenente parti direttamente riconducibili al Santo, del porta “particole”, oltre che di vari attrezzi atti allo scasso. Al termine della tempestiva indagine l’uomo è stato tratto in arresto nello stato di quasi-flagranza, per il reato di furto pluriaggravato continuato e posto a disposizione della Procura della Repubblica di Lamezia Terme. Successivamente l’arresto è stato convalidato e nei confronti dell’uomo è stata disposta la misura degli arresti domiciliari.
La reliquia delle ceneri di San Francesco d’Assisi, classificata come “reliquia sacra di conclamata rilevanza spirituale”, nonché di inestimabile valore, è stata sequestrata e, al termine delle attività d’indagine, sarà restituita ai frati della Chiesa di Santa Chiara.

Il ringraziamento del vescovo Parisi

Il vescovo di Lamezia Terme, monsignor Serafino Parisi, la Comunità dei Missionari della Via e tutta la Chiesa lametina in una nota ringraziano la Polizia di Stato di Lamezia Terme “per la professionalità e la discrezione avuta nel condurre le indagini che hanno portato al recupero della reliquia di San Francesco d’Assisi, trafugata nei giorni scorsi dalla chiesa di Santa Chiara. Grazie all’attività svolta dalla Polizia di Stato, che ha egregiamente operato nel rispetto anche del significato che hanno le reliquie per la Chiesa, al di là della teca che le contengono e che, in questo caso, era il vero oggetto del furto, la reliquia tornerà presto in chiesa ed alla venerazione dei fedeli”.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x