Ultimo aggiornamento alle 14:08
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

LA DECISIONE

Regione, commissariati i comuni che non hanno aderito ad Arrical

Si tratta delle amministrazioni di Dipignano, Scandale, Polistena, Martirano e Spadola. Ecco tutti i provvedimenti adottati dalla Giunta

Pubblicato il: 13/09/2023 – 18:32
Regione, commissariati i comuni che non hanno aderito ad Arrical

CATANZARO La Giunta della Regione Calabria, nella riunione di oggi, su proposta del presidente Roberto Occhiuto, ha nominato i commissari ad acta in 5 Comuni che non hanno aderito ad Arrical (Autorità rifiuti e risorse idriche). Si tratta delle amministrazioni di Dipignano, Scandale, Polistena, Martirano e Spadola. I commissari avranno il compito di adottare il provvedimento di adesione all’ente di governo d’Ambito.
Deliberata anche la costituzione di parte civile nel processo contro i responsabili del crollo della copertura dell’auditorium “Nicola Calipari”, avvenuto il 31 luglio 2020 nella sede del Consiglio regionale di Reggio Calabria.
Su indicazione della vice presidente, Giusi Princi, è stato istituito il Comitato di coordinamento per il 100° anniversario della nascita di Saverio Strati che ricorre il 16 agosto 2024. La Giunta intende valorizzare uno tra i più grandi scrittori italiani e, con Corrado Alvaro il più grande scrittore calabrese, acuto interprete dei problemi dell’emigrazione e dell’integrazione culturale. Il Comitato, assume la funzione di coordinamento delle attività poste in essere dai soggetti coinvolti e si doterà di un programma dedicato alle celebrazioni. Con lo stesso atto deliberativo è stato istituito anche il Comitato scientifico composto da professori, scrittori, ricercatori, prefatori di volumi, giornalisti, editori e rappresentanti della famiglia a cui affidare le attività intellettuali poste alla base del programma di promozione.
Approvate, poi, altri due importanti atti deliberativi dell’assessore al lavoro, Giovanni Calabrese. Il primo prevede l’istituzione del “Tavolo regionale per i servizi e le politiche per il lavoro”, che ha tra i propri obiettivi quelli di promuovere la collaborazione e la sinergia tra i diversi attori coinvolti nella definizione e nella valutazione delle politiche e dei servizi legati al lavoro; assicurare il confronto con le parti sociali nella proposta, verifica e valutazione delle linee programmatiche; promuovere il dialogo e la concertazione tra i vari attori coinvolti e la collaborazione tra il settore pubblico e privato; identificare esigenze, opportunità e sfide nel settore dell’occupazione e formulare proposte. Con il secondo provvedimento, Elena Maria Latella, attuale commissario di Azienda Calabria Lavoro, è stata nominata commissario straordinario di Arpal Calabria, l’agenzia regionale per le politiche attive e i servizi per l’impiego. Latella dovrà adottare tutti gli atti occorrenti ad assicurare il funzionamento e la piena operatività della nuova agenzia, per come previsto dalla legge regionale 25/2023.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x