Ultimo aggiornamento alle 21:25
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

il blitz

‘Ndrangheta, centinaia di poliziotti in azione: 11 fermi a Isola Capo Rizzuto – NOMI E VIDEO

Operazione delle Squadre mobili di Catanzaro e di Crotone e dello Sco coordinati dalla Dda. Colpita una cosca dedita a estorsioni, usura e spaccio di droga. Due avvocati tra i 29 indagati

Pubblicato il: 03/10/2023 – 8:02
‘Ndrangheta, centinaia di poliziotti in azione: 11 fermi a Isola Capo Rizzuto – NOMI E VIDEO

CATANZARO Un’operazione della Polizia di Stato, coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia di Catanzaro, è in corso nella mattinata odierna a Crotone, nel Comune di Isola Capo Rizzuto, con l’impiego di un centinaio di poliziotti appartenenti alle Squadre Mobile idi Catanzaro e Crotone, al Servizio centrale operativo – Sezione investigativa di Catanzaro e ai Reparti Prevenzione Crimine. Destinatari dei provvedimenti restrittivi sono diversi soggetti fortemente indiziati di appartenere ad una associazione per delinquere di stampo mafioso operante nella provincia crotonese. In particolare sono 12 i provvedimenti di fermo emessi dalla Dda di Catanzaro contro altrettanti presunti affiliati ad una cosca di ‘ndrangheta di Isola Capo Rizzuto: ai fermati viene contestata l’associazione per delinquere di tipo mafioso finalizzata a vari reati che vanno dalle estorsioni e dall’usura allo spaccio di sostanze stupefacenti. I fermati secondo quanto riferiscono fonti investigative sarebbero legati alla cosca Arena. In tutto, sono 29 le persone indagate dalla Dda di Catanzaro: sempre secondo fonti investigative figurano tra gli indagati anche due noti avvocati, Vincenzo Ioppoli, del foro di Catanzaro, e Ottavio Tesoriere, del foro di Crotone (quest’ultimo avrebbe anche rivestito incarichi istituzionali e politici in passato). Al solo Tesoriere viene contestato il reato di scambio politico-mafioso, per Ioppoli le contestazioni sono abuso d’ufficio e falso in atto pubblico.

I nomi dei fermati

Questi i nomi delle persone sottoposte a fermo. Domenico Cristodaro (Crotone, 41 anni); Domenico Godano (Catanzaro, 38 anni); Fiorello Maesano (Crotone, 54 anni); Ferdinando Marchio (Isola Capo Rizzuto, 40 anni); Tommaso Mercurio (Isola Capo Rizzuto, 58 anni); Pasquale Morelli  (Isola Capo Rizzuto, 76 anni); Fabrizio Pullano (Isola Capo Rizzuto, 59 anni); Francesco Pullano (Crotone, 43 anni); Maurizio Pullano (Cernusco sul Naviglio, 29 anni); Pasquale Pullano (Isola Capo Rizzuto, 73 anni); Pietro Fiore Pullano (Crotone, 34 anni).

Tutti gli indagati

Gli indagati risultano essere in tutto 29:
Maria Alosa, 44 anni, di Crotone;
Domenico Barbaro, 34 anni, di Careri;
Massimo Diego Caterisano, 53 anni, di Isola Capo Rizzuto;
Fortunato Chisari, 31 anni, di Isola Capo Rizzuto;
Giuseppe Ciliberto, 34 anni, di Isola Capo Rizzuto;
Giuseppe Cozza, detto “Pino i Cozza”, 48 anni, di Isola Capo Rizzuto;
Domenico Cristodaro;
Domenico Godano;
Vincenzo Ioppoli;
Fiorello Maesano;
Ferdinando Marchio;
Tommaso Mercurio;
Pasquale Morelli, “Cavuzi Larghi”;
Santo Morrone;
Bruno Patania;
Domenica Petrera;
Jessica Piana;
Antonio Pullano, “A Foca”;
Fabrizio Pullano;
Francesco Pullano, 43 anni;
Francesco Pullano; 35 anni;
Giuseppe Pullano;
Maurizio Pullano;
Pasquale Pullano;
Pietro Fiore Pullano;
Salvatore Pullano;
Tommaso Rizzuti, “Masino”;
Ottavio Tesoriere;
Domenico Tipaldi, “Trentossa”.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x