Ultimo aggiornamento alle 15:06
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 4 minuti
Cambia colore:
 

calcio a 5

Campionati Us Acli: Armazem già col vento in poppa

Per i campioni in carica un inizio scoppiettante, carico di gol e partite “tirate” nelle due competizioni dei tornei di calcio a 5

Pubblicato il: 24/10/2023 – 10:18
Campionati Us Acli: Armazem già col vento in poppa

COSENZA Ancora nel segno di Armazem. Sempre loro, i campioni in carica. Inizio scoppiettante, carico di gol e partite “tirate” nelle due competizioni dei campionati di calcio a 5 targati Us Acli. In Premier, dunque, continua a imporre la propria supremazia la squadra che lo scorso anno ha vinto tutto ciò che c’era da vincere. Tanto per mettere in chiaro gli obiettivi di questa stagione, l’Armazem ha rotto il ghiaccio con un 8-1 in trasferta ai danni della Giovanile Bianchi (in gol con Corrado) che, prima della gara, ha voluto omaggiare l’indimenticato “numero” 10 Sandro Spina. Ospiti trascinati da uno scatenato Cortese (cinquina), Panaia, Mazzitelli, Gervasi. Ma nel campionato principale dell’Acli non ci sono solo i soliti noti a primeggiare. In grande spolvero anche l’antagonista principale: Bfb Rovito, vittoriosa per 8-2 sul Rose Futsal.

Il punteggio parla di un successo schiacciante, ma il primo tempo si era concluso sul punteggio di 2-2. Nella ripresa i locali sono saliti in cattedra. Sugli scudi Alfano e Fiorita (autori di una tripletta e di una doppietta). In rete anche De Santis, Corbo e Chiappetta. Murano e Acquino i marcatori ospiti. In grande spolvero anche Don Marano, che ha bagnato l’esordio stagionale con un 13-5 a domicilio (sul campo del Football Lattarico che lascia bene sperare per il futuro). Man of the match (e forse anche del primo turno di Premier) Massimilla, autore di otto reti (da applausi una bordata da fuori area finita sotto l’incrocio), seguito da Iorio (tris), Minervini e Gargiulo. I padroni di casa hanno lottato e trovato i gol con Scigliano (tripletta) e Abate (2). Gol e spettacolo non sono mancati anche in Calabria Young-Oratorio San Nicola, vinta per 6-4 dai locali. Non è bastata una prova superlativa del giovane pivot De Marco (tre reti) a evitare la sconfitta agli ospiti, in gol anche con Mancuso. Decisive, dall’altra parte, le marcature di Amelio (due), Pantusa, Rizzuti, Falbo e Salerno. Stesso punteggio e stesso grado di equilibrio fino alla fine in Atlas Acri-Roglianese, altre due serie candida al titolo insieme ad Armazem e Bfb Rovito. Il fortino di casa è stato difeso grazie alle reti di Ferraro (3), Barone (2) e Lorelli, che hanno reso vane le doppiette dei roglianesi Falbo e Russo. Determinanti due errori ospiti sul punteggio di 4-4. Unico pari di giornata quello tra Cerisano Soccer e Soccer San Pietro (2-2). Locali subito avanti con Mancini, prima che la squadra avversaria ribaltasse il punteggio già nel primo tempo con Donato e Caputo. Pareggio raggiunto nei minuti finali con Sansone. Capitolo Championship. Di moda la vittoria… in trasferta (ben tre) e solo due successi interni, oltre all’unico pareggio di giornata tra Lattarico e Arintha (3-3). In gol De Luca, Iannuccilli e Antonio D’Agostino (Lattarico); Pignataro e doppietta di Russo (Arintha). Esaro United sugli scudi nel 6-1 contro Campetto Marzi, vincitrice dei playoff-promozione nella passata stagione. Non è bastata agli ospiti, in formazione rimaneggiata dopo le vicissitudini societarie che gli hanno impedito di partecipare in Premier. Magra consolazione il gran gol della bandiera di Renzelli. Sei marcatori diversi per la squadra dell’Esaro: Provenzano, Pace, Masellis, Leone, Coscarelli e Bianco. Ha difeso le mura amiche anche la Real Cannuzze, unica squadra della prima giornata dei due tornei Acli a non aver subito gol (4-0 il finale). Un poker a firma di Tosto (doppietta), Pellicori e Naccarato. E veniamo alle tre squadre “corsare”. Fc Cutura battuto per 5-3 dallo Spezzano, nonostante le reti di Ferriolo, Cello e Cannataro e un primo tempo giocato meglio rispetto agli ospiti che l’hanno spuntata, alla lunga, grazie alla tripletta di Rizzo e ai gol di Marasco e Fuscaldo. Sale sull’ottovolante la Romualdo Montagna (8-5) sul campo dei Wild Boars. Dopo un primo tempo equilibrato, gli ospiti hanno cambiato marcia e portato a casa il match. Protagonisti di giornata Fucile (della Romualdo Montagna) e Avolio (della Wild Boars), entrambi autori di una tripletta. Altre marcature a firma di Bozzo (2) per i locali, Gagliardi (2), De Santis (2) e Fucile per gli avversari. Finale dedicato alla partita più scoppiettante: con l’Atletico Cultura sconfitto per 6-5 dal Castiglione. Gli ospiti hanno avuto la meglio di misura ma nel primo tempo si erano portati avanti per 4-1. Ai padroni di casa non sono bastate la doppietta di Plastina e i gol di Raniolo, Gallo e Caero. Ospiti vittoriosi grazie a Principe (2), Silani, Puia, Nigro e Aquila.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x