Ultimo aggiornamento alle 10:18
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

La decisione

“Gente per Cutro” si divide per le elezioni, nascono due nuovi gruppi consiliari

Si tratta di Forza Italia e Fratelli d’Italia. I cinque consiglieri comunali erano stati eletti con la lista del sindaco Ceraso

Pubblicato il: 06/12/2023 – 15:33
di Gaetano Megna
“Gente per Cutro” si divide per le elezioni, nascono due nuovi gruppi consiliari

CUTRO Nel consiglio comunale di Cutro nascono i gruppi consiliari di Forza Italia e Fratelli d’Italia. Non ci sarà più il monogruppo uscito dalle urne che ha eletto sindaco Antonio Ceraso. Alle elezioni del 2022 i candidati della lista di Ceraso,  “Gente per Cutro”, erano stati tutti eletti, perché non hanno avuto antagonisti in quanto le altre due proposte di candidature sono state escluse dalla competizione elettorale da una decisione della commissione elettorale circondariale. Per oltre un anno al Comune di Cutro, quindi, ha operato un monogruppo, quello del sindaco Ceraso e ora i gruppi consiliari sono diventati tre. La situazione è cambiata perché cinque consiglieri comunali hanno deciso di costituire due nuovi gruppi consiliari. Nei giorni scorsi Antonella Invitto e Pietro Lepiane (cutresi residenti in Emilia) hanno annunciato di non condividere più l’attività del sindaco e di avere deciso di uscire dalla maggioranza. Oggi due consiglieri hanno reso noto di avere deciso di dare vita al gruppo di FI, perché «si  riconoscono nel partito dell’on.le Tajani e del presidente regionale on.le Occhiuto e che , soprattutto, ne condividono la linea e il programma in seno al consiglio comunale». I due lasciano “Gente di Cutro” per passare, per il momento, nei banchi della minoranza, “e non ancora di opposizione”. «Lepiane e Invitto che siederanno, quindi, nei banchi della minoranza – si legge in una nota diffusa oggi – avranno il compito di vigilare sull’operato e sulle attività di chi amministra, di dare eventualmente, suggerimenti e anche aiuti, se richiesti e se necessario, e tutto questo nell’esclusivo interesse della comunità». Il ruolo si capogruppo di FI sarà svolto da Pietro Lepiane. Nei giorni scorsi sempre al Comune di Cutro i consiglieri comunali Damiano Aiello, Rocco Curcio ed Elisabetta Parrotta, già iscritti a Fratelli d’Italia avevano  deciso di dare vita al gruppo del partito di Giorgia Meloni. I tre di FdI non lasciano, per il momento la maggioranza, ma la loro iniziativa riveste comunque un significato politico. Non faranno mancare il loro appoggio a Ceraso in consiglio comunale, ma sicuramente non lo voteranno se, come si racconta, il sindaco di Cutro si candiderà alle elezioni provinciali che si terranno il prossimo 3 febbraio. Anche i due nuovi consiglieri di FI non voteranno per Ceraso. I cinque molto probabilmente andranno a sostenere i candidati delle liste di FdI e FI. Questa è un’operazione che potrebbe indebolire non solo il sindaco di Cutro ma anche il presidente della Provincia, Sergio Ferrai in quanto Ceraso è stato uno dei sindaci che ha guardato con interesse al progetto ipotizzato qualche mese fa dal presidente della Provincia di dare vita al partito dei sindaci.

Il Corriere della Calabria è anche su Whatsapp. Basta cliccare qui per iscriverti al canale ed essere sempre aggiornato

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x