Ultimo aggiornamento alle 8:23
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

serie b

Sprofonda il Cosenza, battuto (anche) dal Cittadella per 2-0. Caserta ora rischia

Terza sconfitta di fila per la squadra brutia. Un’altra partita da dimenticare per i Lupi dopo i ko contro Catanzaro e Ternana

Pubblicato il: 09/12/2023 – 16:17
Sprofonda il Cosenza, battuto (anche) dal Cittadella per 2-0. Caserta ora rischia

CITTADELLA Terzo ko di fila per il Cosenza caduto a Cittadella ad opera dei granata di Gorini. I calabresi, seguiti da quasi 500 tifosi, hanno subito nel primo tempo le due reti a seguito di palle inattive su cui i silani devono riflettere: la prima su calcio di punizione dai 20 metri, la seconda con un abile colpo di testa di Salvi su angolo. E’ stato un match difficile per i calabresi al cospetto di avversari che hanno una classifica davvero importante, che volano sulle ali dell’entusiasmo, che hanno saputo praticare il gioco anche sporco e che hanno sfruttato al massimo leggerezza mentale, esperienza ed un pizzico di buona sorte.

Come nel caso di un dubbio intervento su Tutino (sul risultato di 1-0) che poteva cambiare volto a match e su cui l’arbitro, nonostante le vibrate proteste ospiti, ha fatto proseguire (anche in tribuna sotto le postazioni riservate alla stampa, si sono registrati momenti di tensione fra il direttore sportivo calabrese Gemmi ed un paio di tifosi locali al momento della non assegnazione del penalty agli ospiti). Il momento-no dei silani è acuito dalla scarsa efficienza in fase offensiva dal momento che i rossoblù in trasferta non segnano dal vittorioso match a Pisa. Il Cosenza ha dovuto fare i conti con avversari dotati di straordinaria condizione fisica che hanno pressato alto e con una forte determinazione mentale. Così spesso i silani si sono dovuti appoggiare a lanci lunghi a scavalco che non sempre hanno sortito gli effetti sperati rendendo leggibili alla difesa ed alla interdizione cittadellese le giocate. Va detto che nel primo tempo, il Cittadella ha avuto la sua prima azione pericolosa su azione manovrata dopo ben 41 minuti, segno comunque che il Cosenza non è sembrato del tutto soggiogato. Nella ripresa poco impegnato il portiere veneto e nel finale, coi rossoblù comprensibilmente sbilanciati alla ricerca del gol che potesse riaprire il match, il Cittadella ha cercato in almeno due circostanze il colpo del 3-0. A fina gara, mentre il trainer veneto ha parlato di un Cosenza temibile e comunque di squadra di assoluto valore per la categoria, il tecnico Caserta (che ora rischia l’esonero) ha parlato di momenti di sfortuna, che in questa fase non va, che in classifica la squadra si è fermata e che sente sia la fiducia della società che, soprattutto, quella della squadra. Fatto sta che Caserta ha riconosciuto che il momento è negativo e che la prossima gara al San Vito col Parma primatista è di quella davvero poco raccomandabili. Lo sarà per tutti e lo sarà anche per lui.

CITTADELLA-COSENZA 2-0

CITTADELLA (4-3-1-2): Kastrati 6.5; Salvi 7, Pavan 6.5, Negro 5.5, Carissoni 6; Vita 7 (40′ st Kornvig sv), Branca 6, Carriero 6.5 (32′ st Mastrantonio sv); Cassano 6 (16′ st Tessiore 6); Pittarello 5.5 (16′ st Maistrello 6), Pandolfi 6 (32′ st Magrassi sv). In panchina: Maniero, Agnelli, Frare, Saggionetto, Danzi, Rizza, Giraudo. Allenatore: Gorini 6.5
COSENZA (4-2-3-1): Micai 6; Martino 6, Meroni 5.5, Venturi 5.5, D’Orazio 5.5 (13′ st Cimino 5.5); Zuccon 6 (35′ st Crespi sv), Praszelik 6 (35′ st Florenzi sv); Marras 5 (4′ st Voca 5.5), Tutino 5.5, Mazzocchi 6; Forte 5 (13′ st Zilli 5.5). In panchina: Lai, Marson, Rispoli, Sgarbi, Fontanarosa, La Vardera. Allenatore: Caserta 5.5
ARBITRO: Bonacina di Bergamo 6
RETI: 11′ pt Vita, 26′ pt Salvi
NOTE: Spettatori presenti 3.156 con 474 tifosi del Cosenza. Incasso comprensivo della quota abbonati: 17. 370,74 euro. Ammoniti: D’Orazio, Praszelik, Zuccon, Branca, Tessiore, Cimino, Negro, Crespi. Angoli: 4-1 per il Cittadella. Recupero: 2′ pt, 5′ st 

(Foto Facebook A.S. Cittadella)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x