Ultimo aggiornamento alle 17:02
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

l’esito

‘Ndrangheta, operazione “Glicine”: torna in libertà Piero Talarico

Il classe ’64 di Catanzaro è accusato di concorso esterno per aver favorito il clan Megna di Papanice. La decisione è della Cassazione

Pubblicato il: 23/12/2023 – 14:02
‘Ndrangheta, operazione “Glicine”: torna in libertà Piero Talarico

CATANZARO Torna in libertà Piero Talarico (cl. ’64) di Catanzaro, finito agli arresti domiciliari in seguito all’operazione “Glicine” della Direzione distrettuale antimafia del capoluogo, con l’accusa di concorso esterno alla cosca di ‘ndrangheta di Papanice. La decisione è della Corte di Cassazione che, accogliendo l’istanza dell’avvocato difensore, Gregorio Viscomi, ha annullato senza rinvio l’ordinanza del Tribunale della libertà, disponendone la scarcerazione.

L’accusa

Secondo quanto sostenuto dall’accusa, Talarico «vantando conoscenze presso le istituzioni sanitarie e politiche del catanzarese» si sarebbe proposto a condizionare l’assunzione concorsuale all’AO “Pugliese-Ciaccio” di Catanzaro, di alcuni soggetti indicati da Mario Megna, nipote del presunto boss, Domenico Megna. (Gi. Cu.)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x