Ultimo aggiornamento alle 11:48
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

la scomparsa

Lutto nella Cardiologia, è morto il calabrese Francesco Romeo

Già professore ordinario all’Università Tor Vergata, è stato componente del Consiglio superiore di sanità. Aveva 74 anni

Pubblicato il: 12/01/2024 – 10:30
Lutto nella Cardiologia, è morto il calabrese Francesco Romeo

ROMA E’ morto a Roma Francesco Romeo, 74 anni, già professore ordinario di Cardiologia all’Università Tor Vergata e direttore della Scuola di specializzazione in Cardiologia. Ad annunciarlo su X è l’ex rettore di Tor Vergata, il genetista Giuseppe Novelli. “Caro Franco, Ciao. Grazie per il cammino fatto insieme, mi hai insegnato tante cose. Prima fra tutte, l’amicizia. Buon volo”, scrive Novelli ricordando il collega. Romeo, originario di Fiumara di Muro (Reggio Calabria), è stato componente del Consiglio superiore di sanità; è stato insignito dal presidente della Repubblica con la Medaglia d’oro al merito della Sanità pubblica nel 2013. E’ stato inoltre presidente della Società italiana di cardiologia e membro del ‘nominating committee’ della Società europea di cardiologia.

Neri: «Romeo grande e generoso medico»

«Reggio Calabria e il Paese intero perde un grande e generoso medico, Francesco Romeo, punto di riferimento a livello nazionale e non solo, che ha messo sempre a disposizione le sue competenze al servizio dei pazienti e del mondo sanitario. La scomparsa del professore ordinario di Tor Vergata e direttore della Scuola di specializzazione di Cardiologia, lascia un enorme vuoto nella sua famiglia e in tutti quelli che hanno avuto l’onore di conoscerlo ed apprezzarne la sua illimitata disponibilità. Il professore Romeo è stato un cardiologo che ha dato lustro alla sua città d’origine, alla sanità italiana e la dimostrazione è il riconoscimento assegnato dal presidente della Repubblica con la Medaglia d’oro al merito della Sanità pubblica nel 2013.
Sempre legato alla sua terra e fiero delle sue origini calabresi, il dottore Romeo svolgeva il suo lavoro con molta umanità e dedizione. Ricordo con affetto e stima un luminare della medicina, una mente raffinata, aperta che ha dato prestigio alla nostra terra e non possiamo che salutarlo con un sentito “grazie”. Vicini al dolore dei suoi cari, non dimenticheremo mai i suoi modi semplici e gentili e, soprattutto, il contributo appassionato alla medicina di un animo buono e generoso di cui si sentirà la mancanza, sia a livello umano che professionale». Così il consigliere regionale Giuseppe Neri sulla scomparsa di Romeo.

Il Corriere della Calabria è anche su Whatsapp. Basta cliccare qui per iscriverti al canale ed essere sempre aggiornato

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x