Ultimo aggiornamento alle 23:43
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

il contributo

Non è vero ma ci credo

Considerato l’anno bisestile, il 29 febbraio è passato quasi indenne, al netto delle minacce di Putin e Trump. Ma quando c’è l’anno bisestile? In realtà non esattamente ogni quattro anni come vuol…

Pubblicato il: 01/02/2024 – 14:11
di Bruno Gemelli
Non è vero ma ci credo

Considerato l’anno bisestile, il 29 febbraio è passato quasi indenne, al netto delle minacce di Putin e Trump. Ma quando c’è l’anno bisestile? In realtà non esattamente ogni quattro anni come vuole la prassi. Gli anni precedenti a quello che segna l’inizio di un nuovo secolo – quindi 1800, 1900, 2000 – sono bisestili soltanto se si possono dividere per 400. Quindi il 2000 è stato un anno bisestile, il 2100 non lo sarà. La formula per sapere se un anno è bisestile è: se le ultime due cifre sono divisibili per quattro, esclusi i multipli di 100 che non siano anche multipli di 400. Il canonico 29 febbraio registra una “curiosità”.
In Francia c’è un giornale satirico che viene pubblicato solo il 29 febbraio. Si chiama “La Bougie du Sapeur” (che significa “La candela dello zappatore”), costa 4,90 euro, ha una tiratura di 200 mila copie (quattro anni fa ne ha vendute 120 mila) ed è distribuito anche in Belgio, Lussemburgo, Svizzera e nei territori francesi d’oltremare. Non ha un sito, ma solo una pagina Facebook per la promozione e parte del ricavato delle vendite sarà donata a un’associazione francese che si occupa di persone con autismo. La testata del giornale si riferisce a Sapeur Camember, un personaggio dei fumetti creato da Christophe, famoso fumettista francese morto nel 1945, le cui avventure furono pubblicate sul settimanale “Le Petit Français illustré” tra il 1890 e il 1896. Camember era un soldato un po’ sempliciotto e analfabeta in grado di riconoscere solo la lettera H e che faceva di continuo azioni assurde, come ad esempio quella di scavare una buca nella terra per riempirla con altra terra. Il compleanno di Camember era il 29 febbraio e nell’esercito era un sapeur, cioè uno “zappatore” con il compito di scavare trincee per bloccare l’avvicinamento del nemico oppure gallerie alla base delle fortificazioni per provocarne il crollo. L’attuale capo redattore, Jean d’Indy, ha spiegato che il giornale non ha alcuna linea politica, ma solo «il gusto per l’assurdo». Ha scritto: «Cerchiamo di non essere cattivi. Di prendere in giro senza essere crudeli». Il titolo dell’edizione del 2024 è: “Diventeremo tutti intelligenti” e la storia principale parla di intelligenza artificiale.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x