Ultimo aggiornamento alle 22:19
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

il personaggio

Tutino a Cosenza è un altro giocatore. Ora punta il primo posto nella classifica marcatori

L’attaccante rossoblù è a soli due gol dal duo di testa Casiraghi-Coda. E con lui la piazza può sognare

Pubblicato il: 12/02/2024 – 11:21
Tutino a Cosenza è un altro giocatore. Ora punta il primo posto nella classifica marcatori

COSENZA Sul fatto che Cosenza potesse rilanciarlo dopo qualche annata di troppo sottotono, erano pronti a scommetterci un po’ tutti. Gennaro Tutino da quando è tornato a indossare la maglia rossoblù, sembra essere rinato e appaiono lontani i tempi di Parma e Palermo, in cui faceva fatica a trovare posto in prima squadra e farsi apprezzare dalle rispettive tifoserie. A Cosenza l’attaccante 27enne napoletano sta attraversando una stagione brillante e il premio arrivato pochi giorni fa dall’Aic (Associazione italiana calciatori) come miglior giocatore della serie B del mese di gennaio lo conferma. Sono dieci i gol messi a segno da Tutino in 24 giornate di campionato, lo stesso bottino di reti con cui concluse il torneo 2018-2019, quello del ritorno in cadetteria dei Lupi (come lui Gigi Marulla, bandiera del Cosenza, è andato due volte in doppia cifra in serie B con i Lupi, nella stagione 1990-1991 con 15 reti e nella successiva con 10).
Tutino è riuscito a superarsi soltanto nel 2020-2021 con la maglia della Salernitana (13 gol – miglior marcatore della squadra – e promozione in serie A). Ma è a Cosenza che Tutino riesce ad esprimersi al meglio. Nell’ambiente rossoblù è ormai considerato un simbolo, un elemento innamorato della città che resterà nella storia del club. Al momento il talentuoso bomber campano, di proprietà del Parma fino a giugno 2025, è a soli due gol dal primo posto della classifica marcatori guidata da Casiraghi del Sudtirol e Coda della Cremonese. Raggiungere il primo posto per lui potrebbe significare anche avvicinarsi a traguardi più ambiziosi di una semplice salvezza con il Cosenza. Nelle prime posizioni della classifica marcatori, sono presenti anche tre calciatori del Catanzaro: Iemmello e Biasci (7 gol), e Vandeputte (6), questo a conferma del fatto di quanto le Aquile abbiano più varietà di soluzioni in fase offensiva rispetto al Cosenza. (fra.vel.)

La classifica marcatori di serie B

12 gol: Casiraghi (8, Sudtirol), Coda (2, Cremonese)
11 gol: Pohjanpalo (3, Venezia)
10 gol: Pedro Mendes (3, Ascoli), Tutino (2, Cosenza)
9 gol: Cutrone (Como), Man (2, Parma)
8 gol: Brunori (2, Palermo), Sibilli (2, Bari)
7 gol: Benedyczak (5, Parma), Raimondo (Ternana), Valoti (3, Pisa), Gytkjaer (1, Venezia), Biasci (Catanzaro), Segre (Palermo), Iemmello (Catanzaro)
6 gol: Vandeputte (1, Catanzaro), Buso (Lecco), Pandolfi (Cittadella), Moncini (2, Brescia), Borrelli (1, Brescia), Bernabé (Parma)

Il Corriere della Calabria è anche su Whatsapp. Basta cliccare qui per iscriverti al canale ed essere sempre aggiornato

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x