Ultimo aggiornamento alle 22:38
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

l’intervista

Occhiuto azzera le polemiche e rilancia Forza Italia: «Voglio rendere orgogliosi i calabresi» – VIDEO

Il governatore della Calabria al congresso degli azzurri a Roma spiega al Corriere della Calabria: «Il vero banco di prova è amministrare»

Pubblicato il: 24/02/2024 – 14:37
Occhiuto azzera le polemiche e rilancia Forza Italia: «Voglio rendere orgogliosi i calabresi» – VIDEO

ROMA «Svolgevo già una funzione importante in Forza Italia, da capogruppo alla Camera nella scorsa legislatura, quindi facevo comunque parte del gruppo dirigente di questo partito. Sono molto onorato di aver raccolto il consenso di più regioni che mi hanno chiesto di candidarmi alla vice segreteria del partito. Svolgerò il ruolo che svolgevo prima, cercando di dare una mano ad Antonio Tajani ma dedicandomi soprattutto al governo della regione». A parlare ai microfoni del Corriere della Calabria è il presidente della Regione Calabria, Roberto Occhiuto, a Roma per il congresso di Forza Italia. Giornata cruciale per gli azzurri: Antonio Tajani sarà riconfermato segretario mentre proprio Occhiuto, insieme a Deborah Bergamini, Stefano Benigni e Alberto Cirio sarà eletto vicesegretario.

«Il vero banco di prova è amministrare»

«La cosa più importante – ha detto Occhiuto – è dimostrare, attraverso il buon governo di una regione complicata ma piena di straordinarie e potenziali possibilità di sviluppo come la Calabria, che è la classe dirigente di Forza Italia e più complessivamente la classe dirigente della politica del Sud, capace di segnalarsi per qualità. È l’amministrazione, quindi, il vero banco di prova». «C’erano tanti iettatori che pensavano che dopo la morte di Berlusconi morisse anche Forza Italia ma – sottolinea Occhiuto – hanno sbagliato i loro calcoli perché c’è un entusiasmo crescente, c’è grande voglia di occupare uno spazio politico enorme tra Fratelli d’Italia e la Schlein. Lo occuperemo già a cominciare dall’Europa, dove sono convinto ci sarà un positivo risultato per Forza Italia».

«Zero polemiche»

È notizia di oggi, invece, di un clima ad alta tensione nella serata di ieri. Su questo punto Occhiuto è stato chiaro: «Ho chiesto che si votasse perché così diceva lo statuto, ma si è deciso di non farlo e alla fine anche io sono stato d’accordo. Zero polemiche, la gente non vuole polemiche, soprattutto l’elettorato di Forza Italia è un elettorato che merita di vedere il proprio gruppo dirigente unito». «Si rappresentano idee, posizioni, opportunità – ha detto Occhiuto – io l’ho fatto dicendo che secondo me sarebbe stata una bella occasione di partecipazione attiva per tanti delegati che hanno fatto centinaia di chilometri per essere qui a votare, si è ritenuto di non farlo, va bene lo stesso».

«C’è ancora tantissimo da fare»

Il presidente della Regione Calabria ha poi espresso un giudizio sul proprio percorso politico. «Sono molto soddisfatto degli incarichi che ho potuto rivestire grazie alla fiducia che ho avuto dai cittadini. Ora sto cercando di ripagare questa fiducia cercando per quanto mi è possibile di rendere orgogliosi i calabresi, di essere calabresi attraverso il Governo e la Regione. Sono passati poco più di due anni, non si può trasformare una Regione in due anni. So che c’è ancora tantissimo da fare perché a volte mi pare che questa regione non sia stata governata per tantissimo tempo, per cui sono impegnato a fare ancora di più e ancora meglio, però ho la percezione che questi due anni e mezzo sono stati due anni intensi per riforme, per attività amministrative, molto più intensi forse dei decenni passati». (redazione@corrierecal.it)

Il Corriere della Calabria è anche su WhatsApp. Basta cliccare qui per iscriverti al canale ed essere sempre aggiornato

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x