Ultimo aggiornamento alle 22:38
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

il commento

Elezioni a Vibo, Daffinà: «Non ho mai messo in discussione Maria Limardo»

Ma nella precisazione, non fa mistero della «disamina di tutte le variabili che potrebbero intralciare il nostro percorso verso la riconferma di Limardo»

Pubblicato il: 28/02/2024 – 11:01
Elezioni a Vibo, Daffinà: «Non ho mai messo in discussione Maria Limardo»

VIBO VALENTIA «Maria Limardo rimane il migliore candidato possibile per questa città. La sua azione amministrativa, i risultati conseguiti in più settori, a cominciare dal risanamento dei conti e dall’adesione al Patto Salva Città che ci hanno permesso di non finire nuovamente in dissesto, passando per le opere pubbliche (non ultima l’inaugurazione del teatro) e per la lotta all’abusivismo edilizio, fino alla gestione straordinaria del periodo pandemico, costituiscono elementi-chiave del suo operato che, in alcun modo, avrebbero potuto mettere in discussione la ricandidatura del primo cittadino uscente per il successivo quinquennio». A dirlo, Antonio Daffinà segretario provinciale di Forza Italia Vibo Valentia.
«Mi sfugge, pertanto, quali possano essere stati gli elementi che abbiano condotto qualche commentatore, pur autorevole, ad immaginare che fossi proprio io a voler interrompere questo percorso costellato di ottimi risultati, proponendo un’alternativa alla nostra sindaca», continua Daffinà. Che aggiunge: «Piuttosto, ed è opportuno che a questo punto si faccia chiarezza su quanto accaduto nelle ultime settimane e tenuto dal partito nel più stretto riserbo. Nell’imminenza dell’avvio della campagna elettorale, infatti, Forza Italia ha provato a valutare ogni elemento necessario a garantire alla coalizione il successo alle prossime consultazioni elettorali. All’interno del partito, tra tutti i dirigenti che hanno sempre operato in perfetta sintonia, non v’è mai stata alcuna divergenza tantomeno tentennamenti di sorta rispetto all’operato della sindaca uscente. Abbiamo sempre saputo che contano i risultati e Maria Limardo, grazie anche all’impegno del suo esecutivo, ne ha inanellati tanti».
«Piuttosto, ci siamo interrogati, tutti, nessuno escluso – la chiosa – sulla necessità di dover allargare quanto più possibile il campo del centrodestra, pur senza mai ritornare sui nostri passi, rispetto ad esperienze di condivisione amministrativa ormai superate. Un’analisi attenta, accurata, con un obiettivo preciso: proseguire l’esperienza di buon governo per la città che oggi sta certamente meglio di cinque anni addietro in tutti i settori.
Ritengo, pertanto, infondate – è bene ribadirlo – le pur legittime considerazioni di chi ha voluto, in questi giorni, immaginare che vi fossero fazioni pro e contro Limardo all’interno di Forza Italia, di cui il sottoscritto è vice coordinatore provinciale.
Abbiamo sempre proceduto e stiamo continuano a farlo, con una straordinaria sinergia, pur nella disamina di tutte quelle variabili che potrebbero intralciare il nostro percorso verso la riconferma di Maria Limardo».

Caro segretario,
Ricordo a me stessa che spesso in politica e non solo in politica, la doppia negazione può essere utilizzata per enfatizzare un’affermazione.

Paola Militano
Direttore Corriere della Calabria

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x