Ultimo aggiornamento alle 20:21
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

la novità

Impianti Eni a Sorical, cosa cambia a Crotone

Calabretta: «Il nuovo acquedotto integrerà lo schema acquedottistico “Pozzi Lipuda” che alimenta i Comuni di Strongoli Marina e Torre Melissa»

Pubblicato il: 12/04/2024 – 16:25
Impianti Eni a Sorical, cosa cambia a Crotone

CROTONE Dopo la delibera della Giunta Regionale che stanzia 3 milioni di euro, prende corpo il progetto che la Regione ha affidato negli anni scorsi a Sorical di utilizzo idropotabile del campo pozzi “Timpa del Salto” e del “salinodotto”, entrambi utilizzati in passato nel centro minerario nel Comune di Belvedere Spinello.
«Il nuovo acquedotto – spiega l’amministratore unico della Sorical Cataldo Calabretta – andrà ad integrare lo schema acquedottistico “Pozzi Lipuda” che alimenta i Comuni di Strongoli Marina e Torre Melissa con i benefici su diversi altri comuni dell’Alto Crotonese che avranno maggiore dotazione idrica dal campo pozzo Lipuda. Un intervento che abbiamo sostenuto e condiviso con la Regione perché darà una risposta importante ad un territorio, come l’Alto Crotonese, da tempo con problemi idrici, soprattutto nel periodo estivo».
Con gli interventi progettati da Sorical ci sarà il riassetto dell’approvvigionamento idrico dell’alto crotonese. Sorical subentrerà nella gestione del campo pozzi Timpa del Salto, composto da 4 distinti pozzi con annessa cabina elettrica e dei collegamenti idraulici. Il progetto redatto dai tecnici della Sorical prevede il revamping della cabina elettrica e dei pozzi, il collegamento idraulico dal primo nodo di consegna alla partenza del “salinodotto” e, nel tratto terminale, il raccordo fino al serbatoio regionale di consegna in località “Gigliola” che alimenta la frazione marina nel Comune di Strongoli. Un altro intervento riguarda la riconfigurazione e riefficientamento della parte dell’acquedotto che alimenta Comune di Belvedere Spinello. Infatti uno dei quattro pozzi di “Timpa del Salto” da oltre 10 anni integra la risorsa idrica al serbatoio regionale del Comune e ciò avviene soprattutto nel periodo estivo, quando l’acquedotto Lese registra cali fisiologici di portata.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x