Ultimo aggiornamento alle 21:23
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

l’intervento

Succurro: «Rilanciamo il Sud partendo dai piccoli comuni»

La presidente dell’Anci Calabria ad un’iniziativa a Pompei dedicata agli enti locali di minori dimensioni: «Rendere il Mezzogiorno più reattivo e attrattivo»

Pubblicato il: 15/04/2024 – 17:16
Succurro: «Rilanciamo il Sud partendo dai piccoli comuni»

POMPEI «È obiettivo largamente condiviso il governo puntuale ed efficace dei Comuni meridionali, soprattutto dei più piccoli, cui è dedicata questa importante iniziativa dell’Anci, molto utile a potenziare le singole capacità amministrative». L’ha detto Rosaria Succurro, presidente dell’Anci Calabria, nel suo intervento all’iniziativa “P.I.C.C.O.L.I.”, destinata agli enti locali, di minori dimensioni, di Campania, Calabria e Sicilia, in programma a Pompei (Napoli). «Spesso, specie dopo il Covid, si sente dire della volontà di valorizzare i borghi. Tuttavia, si tende a dimenticare – ha sottolineato la presidente Succurro – che quei borghi sono di frequente non governati a causa di varie difficoltà. In un piccolo Comune della Calabria, per esempio, non ci sono state candidature a sindaco. Agli enti locali più piccoli serve, dunque, sostegno tangibile. In questo senso, ho gestito il dimensionamento scolastico, da presidente della Provincia di Cosenza, con un chiaro segnale di attenzione e tutela verso i piccoli Comuni, che, se privati delle loro scuole, sarebbero stati condannati all’estinzione. Ancora, a San Giovanni in Fiore, Comune di cui sono sindaco, ho comprato 15 abitazioni vetuste nel centro storico, per ristrutturarle e consegnarle ad altrettante famiglie che popoleranno la zona antica».

Per un Sud più «reattivo e attrattivo»

«Noi sindaci siamo concreti – ha rimarcato Succurro – perché viviamo i problemi della quotidianità. Pertanto, sappiamo che, se non li risolviamo noi, quei problemi non li risolverà nessuno al nostro posto. Ecco perché sono preziose iniziative mirate come quella odierna, di mamma Anci, che forniscono buone pratiche gestionali ai Comuni più piccoli, in spirito di piena collaborazione. Andiamo avanti così, per costruire un Sud più reattivo e attrattivo, a partire – ha concluso la presidente dell’Anci Calabria – dal rilancio dei piccoli Comuni». In rappresentanza della Calabria, all’iniziativa in questione hanno partecipato anche i sindaci di Bianchi, Caraffa, Guardavalle, Lattarico, Marcellinara, Miglierina, Panettieri, Parenti, Scigliano e Squillace.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x