Ultimo aggiornamento alle 22:30
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 4 minuti
Cambia colore:
 

futsal

Us Acli, lotta serrata nella Corporate alle spalle di No.Do.S.

Sorpresa nelle semifinali di Futsal League

Pubblicato il: 22/04/2024 – 13:00
Us Acli, lotta serrata nella Corporate alle spalle di No.Do.S.

COSENZA Tutti alla corte di No.Do.S. La capolista ha ormai messo in tasca la finale del campionato Corporate dell’Us Acli-iMarcos, ma alle sue spalle la lotta è molto sentita per i posti playoff. Sarà un testa a testa avvincentissimo tra NTT Futsal e Disintegra che se la giocheranno fino all’ultimo minuto del campionato. A prendersi la scena, tuttavia, nell’ultimo turno, è stata Hypro che ha battuto per 15-3 la Fincons40. Chilelli man of the match grazie alle 8 reti messe a segno. Abduelhman, invece, è entrato per ben quattro volte nel tabellino dei marcatori, mentre Sisinno ha realizzato una doppietta e Marrella ha completato l’opera. Di Butera (bis) e Carioti le reti avversarie. Da sottolineare anche il bel derby del marchio Internet&Idee che ha visto incrociarsi Ragnarok e La Rocha, con quest’ultima che ha avuto la meglio con il punteggio di 5-2 (2 Marino, Longo M., Trotta e Scalise; 2 Longo L.). Tra le due in lizza per il secondo posto, Disintegra ha dovuto lottare a fondo per avere la meglio di una indomita Black Mamba, come testimonia il 3-2 finale (Curia, Iorno, Luci; Capparelli e Volpe). E la capolista? Nonostante la vittoria anzitempo sta continuando a macinare punti come testimonia l’8-3 rifilato a Omnia È (4 Lucarelli, Hanish, Mazzuca, Micieli e Tigani; 3 Tufa).
In classifica No.Do.S viaggia a 43 punti, seguita da Disintegra con 30, NTT 28, Omnia È e Hypro Srl (27), I&I La Rocha (25), Black Mamba (15), I&I Ragnarock (4), Fincons40 (3).

Capitolo Futsal. Lo stop dei campionati, dovuto alla disputa delle semifinali di Coppa ha regalato una delle grande sorprese stagionali, ovvero la qualificazione della Romualdo Montagna (squadra che milita nella serie B dei campionato Us Acli-iMarcos) a scapito di una squadra che milita nella Premier (Rovito). La capolista della Championship se la vedrà con Armazem (altra prima della classe, ma… in serie A).

Nella prima semifinale, Armazem ha battuto Cerisano Soccer per 8-2. I gol sono stati realizzati da Verta (doppietta), Cortese, Francesco Nardi, Antonio Nardi, Panaia, Curcio da una parte, Di Santo e Chiappetta dall’altra.
La partita è stata giocata sotto una fitta pioggia, che ha reso il campo poco praticabile. Il Cerisano ha pagato le assenze ma anche i numerosi errori sotto porta. Impietosa, invece, una Armazem quasi al completo. Ecco il commento dei finalisti: “Grande partita di tutti sotto un diluvio e su un campo reso pesante dalla pioggia. Ma ai lupi di Cosenza sono proprio queste le partite che piace vincere. Come gol più bello, senza dubbio quello del nostro tecnico Nardi, su assist di Cortese, a coronamento di una bellissima azione. Qualche errorino lo abbiamo commesso, ma si tratta di distrazioni che capitano. Per il resto, noi in spogliatoio siamo sempre distesi e sereni gestiamo discretamente la tensione delle partite”.

Molto più combattuta l’altra semifinale che ha premiato la Romualdo Montagna di misura: 8-9 contro il Rovito. Per gli sconfitti in gol Campanaro (3), Alfano (2), De Rose, Scarpelli e Fiorita; le marcature che sono valse l’accesso alla finale per la Romualdo Montagna sono state realizzate da Fucile (4), Spizzirri (3), Gagliardi e un’autorete. Ecco il commento della squadra che ha raggiunto la finalissima: “La partita è stata bene giocata da entrambe le squadre, iniziata con il vantaggio del Rovito di 2 a 0 in appena 5 minuti, ma poi abbiamo concluso il primo tempo con un 3 a 4 (due gol Fucile, frutto di azioni corali). Nel secondo tempo, dopo qualche botta e risposta ci siamo portati sul 5 a 8, con un Petrungaro (nostro portiere) in stato di grazia che ha neutralizzato un rigore con una super parata. Poi loro, con il quinto uomo, si sono portati sul 6 a 8, mentre noi abbiamo realizzato con il gol di Spizzirri (autore di una tripletta; due gol di testa) il 6 a 9, per poi prendere due gol negli ultimi minuti di una rete.
Come gol più bello di giornata, segnaliamo quello dell’8-5 di Fucile: Manuel ha ricevuto palla, si è girato, l’ha leggermente spostata e ha calciato forte sotto l’incrocio da fuori area. Gli avversari sono stati corretti e la stessa cosa noi”. La finale Armazem-Romualdo Montagna si giocherà il 3 giugno.

C’è stato spazio anche per alcuni recuperi del campionato di Championship: Wild Boars e Cutura hanno pareggiato 6-6 (2 Bozzo, Vinceslao, Scalercio, Reda e Pellegrino; 3 De Franco, Marco Cannataro, Ernesto Cannataro e autorete).

In settimana partiranno la Futsal Champions League e la Futsal Athletes League. Si tratta di due competizioni riservate alle società partecipanti al Campionato Futsal Premier League e Silacao Futsal League
del comitato di Cosenza e a quello del Campionato Uisp Centro Sportivo La Pigna di Lamezia Terme.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x