Ultimo aggiornamento alle 9:25
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

il riconoscimento

Il sigillo della città a Gennaro Tutino: «Cosenza al primo posto nei miei pensieri» – FOTO

Le parole dell’attaccante premiato oggi a Palazzo dei bruzi. Guarascio: «Stiamo lavorando per fare cose belle insieme»

Pubblicato il: 24/05/2024 – 11:39
Il sigillo della città a Gennaro Tutino: «Cosenza al primo posto nei miei pensieri» – FOTO

COSENZA «Ringrazio il sindaco, il presidente e voi tifosi che siete stati la mia benzina quest’anno. Per me è un onore essere qui oggi, ma la cosa che mi rende più felice e orgoglioso è aver riportato tantissimi bambini allo stadio di Cosenza. Loro sono il futuro. Voi sapete quanto sono legato e innamorato a questa città. Ora ci sono degli accordi, io ho già espresso il mio pensiero, Cosenza è al primo posto nella mia testa e in quella della mia famiglia. C’è da parlare con l’altra squadra (il Parma, proprietario del cartellino di Tutino ma che il Cosenza calcio può riscattare secondo accordi stabiliti la scorsa estate, ndr)». Sono state queste le parole di un Gennaro Tutino visibilmente emozionato oggi a Palazzo dei Bruzi per ricevere il Sigillo della città di Cosenza, la benemerenza civica che si attribuisce a personalità di spicco, distintesi in campo civile, militare, sociale, sportivo, scientifico e culturale. Tantissimi i tifosi presenti alla cerimonia. Dopo le parole dell’attaccante del Cosenza che quest’anno ha realizzato 20 gol in campionato, un tifoso in sala ha commentato l’affermazione di Tutino sugli accordi con il Parma con un quanto mai eloquente: «Sì, ma ci parla il presidente con il Parma», scatenando le risate dei presenti. Lo stesso patron Eugenio Guarascio ha rivelato che il club sta lavorando in vista della prossima stagione di serie B «per fare cose belle insieme a Tutino».

Le parole di Franz Caruso

«Io ho scelto questa benemerenza da dare a Gennaro Tutino perché è la più prestigiosa che può riconoscere un sindaco. Ho voluto fare tutto questo per raccogliere subito il sentimento della città e il mio personale, sperando che non si possa perdere tutto l’entusiasmo, la forza e la passione che Gennaro e il Cosenza calcio hanno trasmesso in questa ultima parte del campionato di serie B. Il tuo pubblico Gennaro da oggi ti mette nell’olimpo dei grandi del calcio cosentino, perché solo tu dopo tanti anni hai segnato tanti gol superando il record che apparteneva a Marco Negri. Ma non hai solo segnato tanto, hai anche trascinato la squadra e soprattutto il pubblico in una cavalcata indimenticabile che ti ha messo nelle condizioni di diventare il condottiero dall’animo nobile di tutti noi. Utilizzando il tuo esempio dobbiamo rendere lo sport praticabile per tutti, attraverso la tua figura che oggi non supera ma eguaglia un altro idolo di Cosenza come Gigi Marulla, tutto ciò sarà possibile. Cosenza sportiva vede in te una proiezione nei livelli più alti del calcio». Queste le parole del sindaco di Cosenza Franz Caruso rivolte all’attaccante napoletano. «Non entro nelle scelte societarie – ha detto ancora il primo cittadino – ma spero che questo tandem che ha trascinato il Cosenza che vede in Gennaro il cavaliere dall’animo nobile e mister Viali protagonista, possa essere la colonna portante per poter ambire a raggiungere quell’agognato traguardo a cui Cosenza aspira da tempo». (f.v.)

Foto Cosenza calcio

Il Corriere della Calabria è anche su Whatsapp. Basta cliccare qui per iscriverti al canale ed essere sempre aggiornato

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x