Ultimo aggiornamento alle 17:14
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

l’analisi

Europee, i big non sfondano in Calabria. Tajani, Vannacci e Patriciello battuti dai candidati calabresi

Fatta eccezione per Giorgia Meloni, gli elettori premiano Denis Nesci, Luciana De Francesco, Simona Loizzo, Filippo Mancuso e Riccardo Rosa

Pubblicato il: 10/06/2024 – 8:54
Europee, i big non sfondano in Calabria. Tajani, Vannacci e Patriciello battuti dai candidati calabresi

LAMEZIA TERME Derby interni ai principali partiti di centrodestra nella corsa alle Europee. I candidati calabresi superano i big, tranne in Fdi dove l’effetto Giorgia Meloni contamina anche la nostra regione. Denis Nesci è vicino alle 29mila preferenze (28.866 i voti con scrutinio ancora in corso), Luciana De Francesco invece si attesta al terzo posto con poco meno di 15mila preferenze e Ersilia Amatruda si ferma ad oltre 6.600 preferenze. In casa Forza Italia, l’uragano Giusi Princi sbaraglia la concorrenza ed ottiene 64.168 voti, distaccando il segretario Antonio Tajani fermo a 41.929 e Fulvio Martusciello con 16.692 preferenze. Ottimo il risultato ottenuto dal calabrese Riccardo Rosa, espressione di Noi Moderati, forte di 11.478 consensi. Nella Lega, il generale Vannacci (8.136) viene superato dalle ottime performance del presidente del Consiglio regionale calabrese Filippo Mancuso ben oltre le 21.650 preferenze mentre la parlamentare Simona Loizzo conquista 14.437 voti. Distaccato Aldo Patriciello fermo a 6.421 preferenze. (f.b.)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x