Ultimo aggiornamento alle 21:01
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

elezioni europee

La corsa dei calabresi: boom di Tridico, exploit di Princi e Lucano, a Mancuso il derby nella Lega

I risultati dei candidati espressione della regione nella circoscrizione meridionale. L’uscente Nesci tra i più votati con Fratelli d’Italia

Pubblicato il: 10/06/2024 – 7:50
La corsa dei calabresi: boom di Tridico, exploit di Princi e Lucano, a Mancuso il derby nella Lega

LAMEZIA TERME L’exploit dell’ex sindaco di Riace Mimmo Lucano, il più votato della lista Alleanza Verdi Sinistra, una delle principali sorprese di questa tornata elettorale. Il boom, peraltro prevedibile, dell’economista Pasquale Tridico “alfiere” della lista del Movimento 5 Stelle. Lo straordinario risultato della vicepresidente della Regione Giusi Princi, candidata di Forza Italia Calabria e la terza più votata degli azzurri. La conferma della solidità dell’uscente Denis Nesci con Fratelli d’Italia, il presidente del Consiglio regionale Filippo Mancuso che vince il duello calabro nella Lega con la parlamentare Simona Loizzo. Sono questi, a spoglio ormai quasi completato, i risultati riportati dai candidati calabresi nella circoscrizione meridionale. Nel Pd, il partito più votato nel collegio meridionale, Jasmine Cristallo con oltre 33mila preferenze è la settima più votata, per l’altro calabrese in lizza Luigi Tassone oltre 14mila preferenze. Per Fratelli d’Italia l’uscente Denis Nesci si mantiene solido risultando il quarto più votato con circa 70mila voti. Non c’è storia nel Movimento 5 Stelle, con il capolista praticamente imposto da leader Giuseppe Conte, l’economista calabrese e già presidente dell’Inps Pasquale Tridico, che ha riportato oltre 110mila voti, il più votato di tutti i candidati espressione della Regione. Ragguardevole in Forza Italia il risultato della vicepresidente della Regione Giusi Princi, candidata di tutto il partito regionale guidato dal governatore Roberto e vicesegretario nazionale Roberto Occhiuto e dal coordinatore regionale Francesco Cannizzaro, per la Princi oltre 61mila preferenze: la precedono solo il leader nazionale Antonio Tajani e l’uscente Fulvio Martusciello. Nella Lega il derby calabrese lo vince il presidente del Consiglio regionale Filippo Mancuso, quinto con oltre 21mila preferenze, davanti a Simona Loizzo (per lei oltre 19mila preferenze): il generale Roberto Vannacci è il più votato della lista della Lega al Sud con oltre 70mila preferenze. Per Alleanza Verdi Sinistra l’exploit di Mimmo Lucano, il più votato nel Mezzogiorno con Avs con oltre 73mila preferenze. Dei calabresi candidati con Stati Uniti d’Europa è Filomena Greco la più votata, con oltre 21mila preferenze (la quinta), in Azione è il consigliere regionale Francesco De Nisi, segretario regionale del partito, con oltre 11mila preferenze (il sesto). (c. a.)

Il Corriere della Calabria è anche su WhatsApp. Basta cliccare qui per iscriverti al canale ed essere sempre aggiornato

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x