Ultimo aggiornamento alle 17:33
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

Il contributo

Volare oh oh

I nomi degli aeroporti italiani sono ritornati d’attualità dopo che il vicepremier Matteo Salvini ha annunciato che «il cda dell’Enac ha approvato la richiesta di intitolare a Silvio Berlusconi l’a…

Pubblicato il: 09/07/2024 – 10:10
di Bruno Gemelli
Volare oh oh

LAMEZIA Qualcuno ha scritto che per andare da Palermo e Milano in aereo ci s’imbarca nello scalo “Falcone-Borsellino” e si arriva allo scalo “Berlusconi” (ex Malpensa). I nomi degli aeroporti italiani sono ritornati d’attualità dopo che, come recita l’Ansa, «L’annuncio è stato dato dal vicepremier Matteo Salvini. “Proprio oggi il cda dell’Enac ha approvato la richiesta di intitolare a Silvio Berlusconi l’aeroporto di Malpensa. E siccome l’ultima parola è del ministro dei Trasporti, penso proprio che il ministro dei Trasporti darà l’ok ha detto Salvini, che è appunto ministro delle Infrastrutture e dei trasporti, dal palco del “Forum in masseria” in corso a Manduria, nella tenuta di Bruno Vespa».

Gian Antonio Stella del Corriere della sera ha dedicato all’argomento un fondo di prima pagina sottolineando il valore delle scelte condivise. La situazione attuale vede intitolazioni per lo più congruenti, i particolare nomi di aviatori e personaggi pescati nel vastissimo mondo dell’ingegno, come il “Leonardo Da Vinci” di Roma-Fiumicino, il “Caravaggio” di Bergamo-Orio al Serio, il “Cristoforo Colombo” di Genova, il “Raffaello Sanzio” di Ancona,  l’”Antonio Canova” di Treviso, il “Gaio Valerio Catullo” di Verona, il “Vincenzo Bellini” di Catania-Fontanarossa, il “Federico Fellini” di Rimini, il “Galileo Galilei” di Pisa, il “Guglielmo Marconi” di Bologna, l’”Amerigo Vespucci” di Firenze,  il  “Pietro Savorgnan di Brazzà”  (esploratore) di Trieste-Ronchi dei Legionari, il “Marco Polo” di Venezia. Poi, nel filone religioso, ci sono il “Karol Wojtyla” di Bari e il “San Francesco d’Assisi” di Perugia.

Come scali fortemente caratterizzati ideologicamente ci sono il “Gabriele d’Annunzio” di Brescia-Montichiari e il “Sandro Pertini” di Torino-Caselle. Oppure nomi geografici come l’aeroporto di Cuneo-Levaldigi (frazione del comune di Savigliano) denominato “Aeroporto Langhe e Alpi del Mare”. E, ultimi ma non ultimi, i pionieri dell’aviazione, tra cui, l’”Enrico Forlanini” di Milano-Linate, il “Giovanni Battista Pastine” di Roma-Ciampino, il “Mario Mameli” di Cagliari-Elmas, l’“Orazio Pierozzi” di Brindisi.

In questo contesto, com’è messa la Calabria con i suoi tre aeroporti, Lamezia Terme, Reggio Calabria e Crotone? Il primo, il più frequentato di voli e passeggeri, si chiama semplicemente “Aeroporto Internazionale di Lamezia Terme”, in breve “Lamezia Airport”. Nella stessa condizione è lo scalo di Pescara che si chiama “Abruzzo Airport”, anche se prima era dedicato a Pasquale Liberi. Il secondo, quello di Reggio, è intitolato a “Tito Minniti”, originario di Placanica, aviatore e militare, sottotenente della Regia Aeronautica decorato con la medaglia d’oro al valor militare alla memoria. Il terzo, Crotone – Sant’Anna di Isola Capo Rizzuto, è dedicato al “genius loci” crotoniate, Pitagora. Per quanto riguarda Lamezia, nel corso degli anni, ci sono state moltissime proposte che, però, non hanno trovato una sintesi. Ora c’è un movimento di opinione che spinge perché lo scalo lametino sia intitolato a Fulco Ruffo di Calabria, principe di Calabria, XVIII conte di Sinopoli, asso dell’aviazione della prima guerra mondiale, padre dell’ex regina del Belgio Paola Ruffo di Calabria.

Il Corriere della Calabria è anche su WhatsApp. Basta cliccare qui per iscriverti al canale ed essere sempre aggiornato

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x