Cronaca Piana Reggio Calabria

La ‘ndrangheta nel Trentino «senza malizia» e la “maschera” dell’associazione culturale

Dall’inchiesta “Perfido” emerge il ruolo centrale dell’associazione “Magna Grecia” che doveva servire per promuovere le tradizioni calabresi, ma veniva utilizzata come “cerniera” tra gli uomini del clan e la società civile. A una delle cene “rischiò” di partecipare anche il prefetto. Gli indagati respingono le accuse: solo grigliate e gite in montagna

Leggi tutto

Pagina 1 di 1

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Lost Password

error: Contenuto protetto