Ultimo aggiornamento alle 17:07
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Tragedia delle foibe, incontro a Cerisano per non dimenticare

Ricordare per non dimenticare e fare in modo che alcune tragedie non accadano più. È questo il messaggio che l`amministrazione comunale di Cerisano ha voluto lanciare, dalla suggestiva location di …

Pubblicato il: 29/02/2012 – 20:13
Tragedia delle foibe, incontro a Cerisano per non dimenticare

Ricordare per non dimenticare e fare in modo che alcune tragedie non accadano più. È questo il messaggio che l`amministrazione comunale di Cerisano ha voluto lanciare, dalla suggestiva location di Palazzo Sersale, nel corso di un convegno dedicato al tema delle foibe. Un`occasione per riflettere e confrontarsi su una pagina buia della storia italiana, troppo spesso ignorata. È stato questo il filo conduttore dell`incontro e il fulcro dell`intervento del consigliere comunale Rosario Belmonte, promotore dell`iniziativa. Belmonte si è un po` rammaricato per il mancato coinvolgimento nell`iniziativa delle scuole del piccolo centro cittadino, ma ha auspicato futuri e costruttivi momenti di crescita. Ma si è detto profondamente onorato di «sedere al tavolo con relatori eccellenti». Infatti, dopo i saluti istituzionali del sindaco Salvatore Mancina, che ha assicurato una sempre maggiore attenzione dell`amministrazione comunale verso la conoscenza della nostra storia e del nostro passato, il dottore Lorenzo Salimbeni e il professore Filippo D`Andrea sono entrati nel cuore dell`argomento. Il ricercatore, dirigente della Lega nazionale, storica associazione a difesa dell`italianità del Fruili Venezia Giulia e di Trieste, ha fornito un elaborato excursus storico della tragedia degli italiani. Una ricostruzione puntuale e dettagliata che ha permesso di capire cosa successe, riuscendo a colmare anche quel vuoto che esiste nei cittadini rispetto alle foibe. Rabbia, dolore, disperazione, ma anche la testimonianza di quei pochissimi che sono riusciti a risalire e salvarsi. Un barlume di speranza. Sul significato umano e filosofico delle foibe si è soffermato il professor D`Andrea che è riuscito ad aprire una parentesi sul ruolo avuto la Chiesa in quella vicenda. Tanti gli spunti di riflessione e di confronto forniti per recuperare il valore del passato ed evitare il ripetersi di tragedie simili.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb

x

x