Ultimo aggiornamento alle 15:27
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

Lombardo: i sequestri nella Locride funzionali alle trattative tra Stato e ‘ndrangheta

PALERMO «Negli anni 70 i sequestri di persona nella Locride sono serviti a intavolare delle trattative tra la ‘ndrangheta e lo Stato, ed esistono le prove processuali di questo. Con il sequestro Mo…

Pubblicato il: 18/07/2014 – 20:45
Lombardo: i sequestri nella Locride funzionali alle trattative tra Stato e ‘ndrangheta

PALERMO «Negli anni 70 i sequestri di persona nella Locride sono serviti a intavolare delle trattative tra la ‘ndrangheta e lo Stato, ed esistono le prove processuali di questo. Con il sequestro Moro lo Stato ha detto che non avrebbe trattato con nessuno per non creare pericolosi precedenti, perché allora, mi chiedo, la trattativa c’è stata in Calabria e in Sicilia?». Lo ha detto il sostituto procuratore di Reggio Calabria, Giuseppe Lombardo, intervenuto al dibattito organizzato a Palermo, a Giurisprudenza, da Antimafia duemila, intitolato “Un Paese senza verità”. «La ndrangheta già 40 anni fa stava gettando le basi per la conquista del territorio e la ribalta mondiale, purtroppo siamo in forte ritardo nella lotta – ha aggiunto Lombardo -. Tuttavia, nella ricerca delle collusioni è sbagliato parlare di mandanti esterni, giusto invece chiamarli mandanti interni». «Non è un paese civile – ha concluso – quello che impone dei termini di prescrizione, pretendiamo che di fronte a un reato permanente l’indagine resti permanente».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x