Ultimo aggiornamento alle 15:13
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Scarcerato l'ex maresciallo Cannizzaro

VIBO VALENTIA Dopo quasi un anno di detenzione nel carcere di Santa Maria Capua a Vetere (Caserta), torna in libertà l’ex maresciallo dei carabinieri Sebastiano Cannizzaro, già in servizio nella ca…

Pubblicato il: 10/03/2015 – 20:45
Scarcerato l'ex maresciallo Cannizzaro

VIBO VALENTIA Dopo quasi un anno di detenzione nel carcere di Santa Maria Capua a Vetere (Caserta), torna in libertà l’ex maresciallo dei carabinieri Sebastiano Cannizzaro, già in servizio nella caserma di Sant’Onofrio, accusato di concorso esterno in associazione mafiosa perché avrebbe agevolato il clan Patania di Stefanaconi e per il quale il pm distrettuale Camillo Falvo ha chiesto il rinvio a giudizio. A disporre la scarcerazione senza alcuna misura alternativa è stato il gip di Catanzaro Assunta Maiore che ha accolto la richiesta dei legali dell’ex sottufficiale, Pasquale Patanè e Antonio Pontoriero.

La figura di Cannizzaro è legata a quella del sacerdote don Salvatore Santaguida per il quale il tribunale di Catanzaro, pur evidenziando la gravità del quadro indiziario, ha escluso la possibilità di una misura cautelare. Nel provvedimento si afferma come la condotta ascrivibile a Santaguida fosse «pienamente e completamente collegata a quella del maresciallo Cannizzaro nel senso che quanto riferito dal parroco ai Patania non costituiva frutto di patrimonio conoscitivo proprio, quanto, invece, di conoscenze “de relato”, siccome provenienti da Cannizzaro nel corso degli incontro ovvero dei colloqui telefonici».

Il gip ha poi evidenziato come il quadro probatorio nei confronti dell’ex maresciallo possa dirsi cristallizzato in quanto nei suoi confronti è stata esercitata l’azione penale e ha posto in evidenza l’insussistenza della reiterazione del reato in quanto l’indagato non potrà più tornare a svolgere il ruolo precedentemente ricoperto neppure presso altre sedi di servizio, avendo appunto perso il grado e risultando, allo stato, un militare che tra l’altro ha gia’ avanzato domanda di pensionamento.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x