Ultimo aggiornamento alle 19:03
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

Truffa all’Inps, scoperti e denunciati 323 falsi braccianti agricoli

REGGIO CALABRIA Grazie a tre dipendenti pubblici compiacenti, per anni hanno fatto credere all’Inps di avere a disposizione fondi agricoli su cui impegnare oltre trecento braccianti, tutti regolarm…

Pubblicato il: 25/03/2015 – 7:52
Truffa all’Inps, scoperti e denunciati 323 falsi braccianti agricoli

REGGIO CALABRIA Grazie a tre dipendenti pubblici compiacenti, per anni hanno fatto credere all’Inps di avere a disposizione fondi agricoli su cui impegnare oltre trecento braccianti, tutti regolarmente registrati, ma in realtà l’intera operazione era solo mirata a truffare l’Inps. È a questa conclusione che sono arrivati i magistrati della procura di Locri, che al termine delle indagini hanno denunciato per truffa all’Inps i titolari di ventuno aziende agricole, tre dipendenti pubblici e centinaia di falsi braccianti. Stando a quanto accertato dai finanzieri di Locri, tra il 2006 e il 2011, grazie alla compiacenza di tre dipendenti pubblici che hanno falsamente attestato la concessione di terreni di proprietà di un comune della Locride, i titolari di 21 aziende agricole hanno fittiziamente documentato all’Inps la disponibilità di inesistenti fondi, necessari per giustificare le assunzioni di 323 falsi braccianti, che per anni hanno indebitamente percepito indennità agricole, sussidi di maternità e malattia. Una truffa costata all’Inps oltre due milioni di euro e una denuncia a piede libero tanto ai dipendenti pubblici, come ai titolari delle aziende agricole e ai falsi braccianti, tutti segnalati alla procura regionale della Corte dei conti di Catanzaro per un danno erariale di oltre 2 milioni di euro.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x