Ultimo aggiornamento alle 19:05
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

A3, Dieni: «Che fine hanno fatto i soldi per la viabilità alternativa?»

«Che fine hanno fatto i 27 milioni promessi dal ministro Delrio per investire sulla viabilità alternativa?». È questo l’interrogativo posto dalla deputata Federica Dieni del Movimento 5 Stelle regg…

Pubblicato il: 21/07/2015 – 10:16
A3, Dieni: «Che fine hanno fatto i soldi per la viabilità alternativa?»

«Che fine hanno fatto i 27 milioni promessi dal ministro Delrio per investire sulla viabilità alternativa?». È questo l’interrogativo posto dalla deputata Federica Dieni del Movimento 5 Stelle reggino a seguito della «domenica horribilis, in cui, oltre al blocco del viadotto Italia, si è prodotto, sulla deviazione tra Mormanno e Laino Borgo, un incidente stradale che, con l’esplosione del traffico turistico, ha mandato in tilt il trasporto stradale regionale».
«Il ministro Delrio – prosegue la parlamentare – il 17 giugno scorso parlava di 27 milioni per la viabilità alternativa e si produceva nell’elenco di cifre mirabolanti: 890 milioni di euro per la messa in sicurezza del tracciato storico della Jonica, 610 milioni per i due macrolotti della nuova autostrada, 2 miliardi 300 milioni per il completamento della Salerno-Reggio Calabria, nonché oltre 335 milioni per il completamento dell’itinerario della SS 182 “Trasversale delle Serre” oltre all’impegno di rendere nuovamente nazionale la strada statale 19. A che punto siamo con questi impegni? Ma soprattutto: si rispetterà il termine della prima settimana di agosto per la riapertura della carreggiata nord del viadotto Italia? Sono le domande che ho posto al ministro in un’interrogazione presentata oggi a Montecitorio».
«Non so cosa si attenda ancora – conclude la deputata M5S – per rendersi conto che il trasporto calabrese è in ginocchio. Oltre alle attività economiche anche il turismo, uno dei pochi volani del nostro tessuto produttivo viene messo a dura prova grazie a giornate come quelle di domenica. Tutto ciò non è tollerabile. Il governo deve intervenire e la giunta regionale, se c’è, almeno su questo punto faccia la cortesia di battere un colpo. L’ultimo intervento del presidente Oliverio su Roma risale a un mese fa e francamente in piena stagione turistica questo lassismo davvero non ce lo possiamo permettere».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x