Ultimo aggiornamento alle 20:19
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

Omicidio Sacko, perquisizioni alla ricerca dell’arma del delitto

In corso nel Vibonese i controlli dei carabinieri della Compagnia di Tropea e dello Squadrone “Cacciatori di Calabria”. Si cerca il fucile da caccia usato per uccidere il 29enne maliano

Pubblicato il: 11/06/2018 – 12:39
Omicidio Sacko, perquisizioni alla ricerca dell’arma del delitto

VIBO VALENTIA I carabinieri della Compagnia di Tropea e dello Squadrone Eliportato “Cacciatori di Calabria” hanno effettuato, tra domenica e lunedì mattina, numerose perquisizioni nelle aree limitrofe al luogo in cui lo scorso 2 giugno è stato ucciso a fucilate il 29enne maliano Soumaila Sacko. Per l’omicidio, avvenuto nell’ex sito industriale della “Fornace Tranquilla”, a San Calogero, è stato arrestato il 42enne Antonio Pontoriero (qui e qui i dettagli) e, ora, per i carabinieri coordinati dalla Procura di Vibo l’ultimo tassello investigativo è il ritrovamento del fucile da caccia usato per compiere il delitto. «Le ricerche, ancora in atto, vedono come protagonisti principali – fanno sapere i carabinieri – proprio i “Cacciatori” di Calabria, che possiedono l’addestramento e competenze specifiche proprio nell’ambito della ricerca di armi e di rastrellamenti di intere porzioni di territorio».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb

x

x