Ultimo aggiornamento alle 18:52
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

Lega il cane con una corda al collo e aggredisce poliziotti, arrestato

Il cinquantenne di Siderno è accusato anche di maltrattamento di animali. Alla richiesta di fornire i documenti ha resistito fisicamente agli agenti

Pubblicato il: 30/01/2019 – 11:02
Lega il cane con una corda al collo e aggredisce poliziotti, arrestato

SIDERNO Aveva in braccio un cane legato con una corda al collo e alla richiesta da parte di agenti del Commissariato di Ps di Siderno di fornire i documenti ha opposto resistenza aggredendo fisicamente i poliziotti. Un uomo di 50 anni è stato arrestato con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali, rifiuto di indicazioni sulla propria identità e maltrattamento di animali. Gli agenti, intervenuti a seguito della segnalazione di un cittadino che aveva dichiarato di aver assistito ad un episodio di maltrattamento nei confronti di un cane, hanno trovato l’uomo con in braccio l’animale con la corda al collo. Alla richiesta di fornire i documenti personali, il cinquantenne ha cominciato ad agitarsi, opponendo resistenza agli agenti che sono stati costretti ad ammanettarlo. Il cane, privo di qualsiasi segno di riconoscimento e di chip, dopo degli accertamenti sanitari, è stato affidato ad un associazione che si occupa di animali randagi di Bovalino.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x