Ultimo aggiornamento alle 14:13
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

Minacce al segretario Uil di Reggio: «Sbirro e infame, farai la fine che meriti»

Pesante messaggio intimidatorio indirizzato a Nuccio Azzarà: «Se dobbiamo piangere noi piangi prima tu e qualche tuo amico a Locri»

Pubblicato il: 29/04/2019 – 16:38
Minacce al segretario Uil di Reggio: «Sbirro e infame, farai la fine che meriti»

REGGIO CALABRIA Il messaggio è tanto esplicito quanto inquietante: «Sei un infame e uno sbirro e presto farai la fine che meriti». Il destinatario è Nuccio Azzarà, segretario generale della Uil di Reggio Calabria, e la lettera di minacce nei suoi confronti è stata ritrovata nei giorni scorsi su una finestra che dà sulle scale della camera sindacale confederale di via Georgia, a Reggio. Un foglio di carta ripiegato su stesso e spillato, con all’esterno la scritta “Uil” e all’interno un testo privo di punteggiatura e dai toni pesantemente minacciosi: «Azzarà auguri ora sei contento se dobbiamo piangere noi piangi prima tu e qualche tuo amico a Locri sei un infame e uno sbirro e presto farai la fine che meriti se muori tu finisce questo bordello nazionale». L’intimidazione è stata già denunciata alla Questura di Reggio e il testo è ora al vaglio degli inquirenti. Chiari, però, appaiono i riferimenti alle denunce pubbliche della Uil riguardanti la sanità reggina e locrese. (redazione@corrierecal.it)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria

Concessionario Basic Media Servizi Srl

Telefono: 0984-391711
Cellulare: 351 8568553
Email: info@basicms.it

Design: cfweb

x

x