Ultimo aggiornamento alle 11:19
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Regionali, Talarico: «Aspettiamo indicazioni sulla candidatura alla Presidenza»

Il segretario dell’Udc interviene per specificare la posizione del partito in vista della scelta del candidato governatore del centrodestra

Pubblicato il: 13/06/2019 – 20:53
Regionali, Talarico: «Aspettiamo indicazioni  sulla candidatura alla Presidenza»

Riceviamo e pubblichiamo la nota del segretario regionale dell’Udc, Franco Talarico, in riferimento all’articolo “Regionali, si sfila anche l’Udc”
In riferimento all’articolo pubblicato dalla vostra testata sulla posizione dell’Udc riguardo alla candidatura di Mario Occhiuto, ribadisco che la linea dell’Unione di centro della Calabria non è cambiata. Continuiamo a sostenere l’indicazione dei vertici regionali di Forza Italia che hanno scelto Mario Occhiuto, sindaco di Cosenza, quale candidato alla presidenza della giunta regionale. La mia mancata partecipazione all’incontro di oggi a Catanzaro è dovuta alla concomitanza dei lavori della direzione nazionale del partito che si terranno domani. Ci auguriamo, infatti, che al più presto i vertici nazionali del centrodestra definiscano ufficialmente la candidatura alla presidenza della Regione, per poter partire con la campagna elettorale. Ricordo inoltre che, alle recenti elezioni europee, l’On. Lorenzo Cesa leader nazionale dell’Udc, ha ottenuto ben 8.483 preferenze: un risultato più che ragguardevole e che conferma il radicamento dell’Udc sui territori. L’auspicio comune è che l’On. Cesa possa ancora rappresentare il Sud e in particolare la Calabria al Parlamento europeo.
Franco Talarico, segretario regionale Udc
Talarico, stavolta, si è spinto oltre l’immaginabile, arrivando perfino a negare uno stato di cose che tutti i principali esponenti regionali dell’Udc e dello stesso centrodestra confermano senza alcun dubbio: il raffreddamento dei rapporti tra Occhiuto e lo Scudocrociato. Talarico, quindi, o è in perfetta malafede e mente sapendo di mentire o, cosa altrettanto grave, non sa niente di quel che succede nel suo piccolo e marginale partito. L’improvvido segretario, nel giro di due frasi, riesce ad affermare: 1. che l’Udc continua a sostenere Occhiuto; 2. di aspettare indicazioni nazionali sulla candidatura alla presidenza della Regione. Come dire: siamo con Occhiuto, ma siamo anche pronti a sostenere un altro candidato. Il che rappresenta, sostanzialmente, il contenuto dell’articolo cui Talarico ha sentito il dovere di replicare, in un modo senz’altro singolare. Noi non conosciamo le doppiezze tipiche di certa politica e ribadiamo quanto riportato nel servizio. Allo stesso tempo, auguriamo a Occhiuto di scegliere con cura i suoi alleati. Di alcuni di loro, malgrado il loro peso elettorale esiguo, non può proprio fidarsi. (p. bel.)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x