Ultimo aggiornamento alle 8:19
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Formazione, dalla Regione 4 milioni per le competenze digitali

Approvata la graduatoria provvisoria per attivare percorsi formativi. Robbe: «Risposta concreta al mercato del lavoro»

Pubblicato il: 14/06/2019 – 11:51
Formazione, dalla Regione 4 milioni per le competenze digitali

CATANZARO «L’assessore regionale al Lavoro, Angela Robbe, insieme al dirigente generale del dipartimento, Roberto Cosentino, comunicano che è stata approvata la graduatoria provvisoria delle domande di finanziamento pervenute nell’ambito della prima edizione dei percorsi formativi e di servizi per il lavoro previsti dall’avviso pubblico “Misure di politica attiva per lo sviluppo delle competenze digitali”, che prevede una dotazione finanziaria pari a 4 milioni di euro a valere su fondi Pac 2014-2020». Lo comunica una nota dell’ufficio stampa della giunta regionale della Calabria. «Robbe e Cosentino – prosegue – ricordano che l’evento di presentazione dell’avviso pubblico è avvenuto nei mesi scorsi alla presenza del presidente della giunta Mario Oliverio e ribadiscono l’importanza che il governo regionale attribuisce a questa misura perché si tratta di uno strumento innovativo che punta alla valorizzazione ed al potenziamento delle competenze digitali a supporto dell’intera filiera didattica, formativa e produttiva presente sul territorio regionale e nazionale, passando per l’individuazione e la specifica formazione di profili professionali adatti alle esigenze dei nuovi mercati».
«Una risposta concreta – rimarca l’assessore Robbe – alle nuove esigenze di digitalizzazione richieste dal mercato del lavoro, che conferma ancora una volta l’impegno della Regione Calabria nella lotta alla crisi occupazionale giovanile, nel ribadire quanto già affermato in fase di presentazione del bando. Un intervento concreto che, peraltro, si inserisce, anche dal punto di vista programmatico, all’interno di un piano per il lavoro di più vasta portata, voluto all’unanimità dalla Giunta Regionale per l’affermazione di una nuova cultura digitale, che sia in grado di contribuire alla diversificazione innovativa dell’economia regionale, alla riqualificazione dei settori tradizionali, all’innalzamento dei profili tecnici operanti nelle imprese».
«Nello specifico, in linea con il Repertorio regionale delle Qualificazioni e delle Competenze – si legge ancora nella nota – sono state individuate 15 figure professionali del settore informatico che suscitano un maggiore interesse da parte delle imprese, per come emerso da un’analisi delle Web Job Vacancy». «Tra le principali finalità dell’Avviso, inoltre – conclude il comunicato – figura l’obiettivo di ridurre il mismatch tra le competenze offerte dai curricula scolastici/universitari e quelle richieste dal mercato del lavoro, o meglio quelle più vicine ai fabbisogni dell’economia calabrese, ritenuto strategico nell’ambito di azioni volte a ridurre il tasso di disoccupazione giovanile calabrese ed al rilancio dell’economia».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x