Ultimo aggiornamento alle 14:50
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Regionali, nasce il Coordinamento riformista: «Necessario chiudere un ciclo»

È sostituito da quattro associazioni che puntano a «costruire una proposta di governo alternativa»

Pubblicato il: 04/07/2019 – 12:58
Regionali, nasce il Coordinamento riformista: «Necessario chiudere un ciclo»

CATANZARO Le quattro associazioni promotrici dell’incontro “Tesi riformiste” svoltosi il 29 giugno scorso – Laboratorio Riformista Calabrese, Controcorrente, È Tempo di Reagire, Ricostituenti – hanno deciso di costituire un coordinamento operativo, denominato Crc Coordinamento Riformista Calabrese, costituito da Antonio Tursi, Federica Roccisano, Italo Reale e Saverio Carlo Greco. Lo rendono noto i promotori. «Compito del coordinamento – è scritto in una nota – sarà quello di promuovere incontri territoriali per condividere proposte e per aggregare il maggior numero possibile di forze civiche, politiche e associative interessate all’affermazione di un profilo autenticamente riformista della nuova compagine di governo regionale. Con l’obiettivo principale di verificare, all’esito di tali incontri, la possibilità di costruire una proposta di governo alternativa che risponda alle reali esigenze delle popolazioni e dei territori».
«Per quanto attiene la situazione politica regionale – è scritto in un documento delle associazioni – si ritiene di poter condividere la necessità della chiusura di un ciclo in cui le classi dirigenti calabresi hanno dimostrato gravi incapacità a superare le arretratezze della Regione. Ci dobbiamo lasciare alle spalle una lunghissima stagione in cui non si è prodotto il salto di qualità che pure di volta in volta viene promesso ai calabresi alla vigilia delle elezioni. La questione della coalizione e del candidato presidente di sicuro richiede un’analisi ed una sintesi alte, non legate ai circoli ristretti della politica, ma vicine ai calabresi che saranno chiamati a scegliere gli amministratori del prossimo quinquennio. Una sintesi che rappresenti un rinnovamento nei processi e nelle idee, perciò diversa da riproposizioni del passato e da nostalgiche rievocazioni».
«Per tali ragioni – conclude il documento – le associazioni promotrici manifestano la volontà di adoperarsi in via diretta per l’affermazione di una ampia e rinnovata area riformista alle prossime elezioni regionali. A tal fine, le associazioni decidono di costituire un coordinamento operativo (denominato Coordinamento Riformista Calabrese) rappresentato per Laboratorio Riformista da Saverio Carlo Greco, per Controcorrente da Antonio Tursi, per È tempo di reagire da Federica Roccisano, per Ricostituenti da Itali Reale».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x