Ultimo aggiornamento alle 12:58
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Coronavirus, i sindaci del Tirreno cosentino al prefetto: «Presidi su autostrada e statale 18»

Chiesti controlli per bloccare spostamenti verso la Calabria. Scongiurare l’incremento di presenze per l’emergenza Covid-19

Pubblicato il: 13/03/2020 – 20:41
Coronavirus, i sindaci del Tirreno cosentino al prefetto: «Presidi su autostrada e statale 18»

COSENZA I sindaci dei comuni del Tirreno cosentino hanno scritto al prefetto di Cosenza, Cinzia Guercio chiedendo «di intervenire perché siano predisposti presidi di forze dell’ordine agli ingressi sia Lato Nord che Lato Sud dell’A2 -Autostrada del Mediterraneo e della Strada Statale 18-Tirrena Inferiore in modo tale da controllare e bloccare eventuali spostamenti verso la Calabria che interessano i Comuni del Tirreno cosentino». L’azione dei sindaci vuole scongiurare un possibile «incremento delle presenze che nell’attuale emergenza sanitaria rappresenterebbe un grave rischio qualora nel prossimo weekend si verificasse un esodo di persone verso la Calabria e di conseguenza verso i nostri paesi».
IL TESTO DELLA LETTERA Rivolgendosi al prefetto, i sindaci affermano che «i Comuni della fascia tirrenica cosentina che rappresentiamo sono località turistiche che registrano normalmente nei periodi di bella stagione e durante il fine settimana un incremento delle presenze che nell’attuale emergenza sanitaria rappresenterebbe un grave rischio qualora nel prossimo weekend si verificasse un esodo di persone verso la Calabria e di conseguenza verso i nostri paesi».
«Pertanto – aggiungono – attesa l’assoluta necessità di far fronte all’emergenza epidemiologica da Covid-19 attraverso misure di contenimento che riducano il rischio per i cittadini di contrarre la malattia e in ottemperanza ai Dpcm (decreti del presidente del consiglio dei ministri) del 08/03/2020, del 09/03/2020 e del 11/03/2020 che limitano gli spostamenti delle persone fisiche sull’intero territorio nazionale, si chiede di intervenire perché siano predisposti presidi di forze dell’ordine agli ingressi sia Lato Nord che Lato Sud dell’A2 -Autostrada del Mediterraneo e della Strada Statale 18-Tirrena Inferiore in modo tale da controllare e bloccare eventuali spostamenti verso la Calabria che interessano i Comuni del Tirreno cosentino».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x