Ultimo aggiornamento alle 11:18
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

20.20 | Messa a Filadelfia, De Nisi: «Anche il parroco rischia la sanzione»

Il sindaco tra gli ospiti della trasmissione condotta da Danilo Monteleone e Ugo Floro. La puntata è andata in onda lunedì sera alle 21 sull’Altro Corriere Tv

Pubblicato il: 06/04/2020 – 17:25
20.20 | Messa a Filadelfia, De Nisi: «Anche il parroco rischia la sanzione»

LAMEZIA TERME «Lui è tra quelli che sono passibili di sanzione, visto che non ha ottemperato». Maurizio De Nisi, sindaco di Filadelfia, mette anche il parroco della chiesa di Santa Barbara, tra i possibili destinatari della sanzione da parte del Comune per la messa celebrata ieri, domenica delle palme, davanti a una “folla” di 20 fedeli irriducibili e soprattutto noncuranti dei divieti dovuti all’emergenza coronavirus. Ospite della trasmissione 20.20 è andata in onda lunedì sera alle 21 sul canale 211 de L’Altro Corriere tv e sul Corriere della Calabria, De Nisi ha spiegato non solo non era a conoscenza che la funzione religiosa sarebbe stata celebrata davanti ai fedeli, ma che non se lo sarebbe nemmeno immaginato: «Purtroppo ne sono venuto a conoscenza anche io ieri tramite il web, perché è un evento che mai ci saremmo aspettati accadesse. Ormai da un mese qui a Filadelfia, come in tutta Italia, non viene celebrata alcun tipo di funzione, matrimoni o funerali, e quindi per noi era abbastanza scontato e lineare che anche ieri andasse così, con il solo parroco che celebrasse messa con i tre aiutanti che sono permessi per legge. Invece c’era gente che impropriamente si è recata a messa, addirittura ancora peggio ha ricevuto la comunione».
Nel corso della trasmissione, condotta da Danilo Monteleone e Ugo Floro, oltre a De Nisi sono stati sentiti Domenico Giampà, sindaco di San Pietro a Maida; Ettore Jorio; Ilaria Bartoletta, psicologa; Giovanni Sacco, Ideacrowdfunding; Don Giacomo Panizza, Comunità Progetto Sud.
Il sindaco De Nisi vuole vederci chiaro, e per farlo ne parlerà anche col parroco: «Non ho avuto modo di sentirlo però lo farò di qui a breve, perché dobbiamo capire cosa è successo. Se è stata una leggerezza sua oppure qualcuno che gli ha impropriamente aperto le porte. Dobbiamo capire cosa è successo. In ogni modo ci siamo già attivati come Ente per sanzionare le persone che sono state riprese nel video e proporre una missione di ordinanza per l’isolamento obbligatorio per tutti i soggetti identificati».
Nessuna giustificazione, ha concluso il sindaco di Filadelfia, per i propri concittadini: «Non se lo aspettava nessuno, la messa era consentita e quindi il fatto che ci fosse messa era abbastanza risaputo. La presenza di cittadini che abusando sono usciti di casa, perché non hanno sicuramente giustificato in nessun modo la loro uscita di casa, non era prevedibile».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x