Ultimo aggiornamento alle 12:19
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

Abate e Forcininiti: «Statale 106, Sibari-Mandatoriccio sia a 4 corsie»

La senatrice ed il deputato del M5S di Corigliano Rossano in visita dal viceministro ai Trasporti e alle Infrastrutture. «Presto il Cancelleri sarà in Calabria per portare avanti il progetto. C’è l…

Pubblicato il: 15/07/2020 – 18:14
Abate e Forcininiti: «Statale 106, Sibari-Mandatoriccio sia a 4 corsie»

ROMA «Abbiamo incontrato il viceministro ai trasporti Giancarlo Cancelleri per chiedergli di aumentare i fondi a disposizione dell’Anas affinché per il tratto di strada della Statale 106 individuata con la dicitura ex megalotto otto che va da Sibari a Mandatoriccio e transitante per Corigliano Rossano, venga realizzata una direttrice a quattro corsie, due per senso di marcia. Il viceministro M5S ci ha ribadito che c’è la volontà politica per portare avanti la realizzazione dell’opera e ci ha comunicato che prima della pausa estiva sarà in Calabria per incontrare insieme a noi l’Anas e la Regione». È quanto dichiarano in una nota il senatore Rosa Silvana Abate e il deputato Francesco Forciniti, del Movimento Cinque Stelle.
«Nelle scorse settimane – proseguono – avevamo incontrato in videoconferenza la struttura territoriale di Anas Calabria, diretta dall’ingegnere Francesco Caporaso. Per il suddetto intervento avevamo appreso come, non esistendo più la divisione in megalotti, erano stati individuati due progetti sostitutivi indicati con due codici. Il primo “CZ 372” che va da Mandatoriccio alla rotatoria di Aranceto (Rossano), per il quale al momento si sta predisponendo lo studio di fattibilità, mentre il secondo, indicato con la sigla “CZ 388″ che va da zona Aranceto (Rossano) a Sibari all’innesto con la SS 534 dove, invece, è allo studio il progetto definitivo».
Durante l’incontro «abbiamo ribadito come le 4 corsie siano necessarie per tutto il tratto sia per favorirne lo sviluppo (l’area verso Crotone è tutta a vocazione turistica ed agricola e una strada moderna favorirebbe i collegamenti anche con l’aeroporto di Crotone oltre che con il tratto in ammodernamento del terzo megalotto Sibari-Roseto), che per questioni di sicurezza», in quanto «è il tratto con la mortalità più alta a causa degli incidenti. Ma per far questo bisogna aumentare la dotazione economica a disposizione di Anas».
«Il viceministro Cancelleri ha ribadito di aver già da tempo sposato la causa della Statale 106 – riferiscono ancora i parlamentari di Corigliano Rossano – tanto è vero che nel Decreto “Semplificazioni” approvato nei giorni scorsi in Consiglio dei Ministri è stato inserito l’elenco di 130 opere strategiche, “Italia veloce”, individuate specificamente dal Mit, tra le quali c’è anche la Statale Jonica, e ci ha, quindi, confermato come ci sia la volontà politica di realizzare una strada a 4 corsie anche nel tratto individuato con l’ex megalotto otto e che, proprio per fare il punto della situazione e velocizzare l’iter, prima della pausa estiva sarà in Calabria per una riunione con l’Anas e la Regione».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x