giovedì, 25 Febbraio
Ultimo aggiornamento alle 9:46
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

«Chiuso un lido per aver violato le norme antiCovid». Primo intervento dell'esercito a Diamante

Il sindaco e senatore Ernesto Magorno: «Sgomberato lo stabilimento balneare trasformato in discoteca. Ne disporremo la chiusura, non transigiamo sul rispetto delle norme»

Pubblicato il: 10/08/2020 – 8:31
«Chiuso un lido per aver violato le norme antiCovid». Primo intervento dell'esercito a Diamante

DIAMANTE Tra i primi interventi dell’esercito nel monitorare e controllare la movida dell’Alto Tirreno calabrese, quello di ieri pomeriggio a Cirella. A darne notizia il senatore e sindaco di Diamante, Ernesto Magorno su Facebook.
«Siamo intervenuti per fermare l’attività del lido Sottosopra Beach, trasformato in una discoteca a cielo aperto, nella quale si stavano gravemente contravvenendo le regole di distanziamento sociale anticovid. Il vicesindaco Pino Pascale – ha spiegato Magorno – accompagnato dagli agenti di Polizia Locale, da alcuni militari dell’Esercito attualmente impegnati sul territorio, costatata oltre la violazione delle norme, l’assenza dei regolari permessi, hanno provveduto a sgomberare il lido di cui domani ne disporremo la chiusura. Non transigiamo sul rispetto delle norme anticovid, in questo caso palesemente violate».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb